Van (Passo del) da Roaschia, traversata in Valle Gesso

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

tipo bici :: front-suspended

Non ho fatto la traversata sulla valle Gesso, ma già così, salendo il versante Roaschia, quella che parrebbe una gitarella di ripiego per distanza e dislivello, in realtà risulta molto impegnativa e appagante.
Tanto l'asfalto iniziale che lo sterrato successivo hanno punte di pendenza e continuità inusuale e ciò fa si che sia inevitabile, prima o poi, fare qualche tratto bici al fianco. L'ultima rampa prima del colletto dove c'è il traliccio è veramente difficile, sia in salita che in discesa, per le pietre grandi. Dal colletto 1826, lasciato il cavallo, in 10-15 minuti si raggiunge a destra la puntina 1851, consigliabile per il panorama a picco sulla Valle Gesso: poche tracce e porre attenzione alle molte pietre instabili in alcuni tratti ripidi.
La discesa è molto appagante, soprattutto per chi ama il genere 'sterrato tecnico molto dritto'.
Partito da Cuneo, sono giunto in cima in tre ore.
Un'ora e dieci per la discesa a Cuneo dal colletto.

In salita, in caso di dubbio fra i numerosi tratturi, seguire segnavia rossi su alberi e rocce.
La gita è descritta sul volume MTB Piemonte e Liguria dal col di Nava al col di Tenda, al n. 31
La valutazione data, di ciclabilità al 98% in salita, mi pare molto ottimistica...

Gita caricata il 09/07/12
Descrizione completa dell'itinerario