Rosta (Cima) da Convento per la Comba di Fattinàire e Punta del Sionei

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

Saliti da Bosco, su per l'erto e incassato vallone di Fattiniere bloccato nella morsa del gelo. Il sentiero in certi tratti somigliava a una pista di pattinaggio. Appena sbucati sul bel pianoro del Sionei col sole a darci il benvenuto, ecco che tutto prende un'altra piega. Il paesaggio cambia radicalmente, l'aria diventa piu' mite. E' come essere in paradiso. Per la Sionei c'e' da scendere un breve tratto con corta risalita per esile crestina erbosa alla vetta, da cui si gode un apprezzabile panorama, malgrado la cima non sia tanto alta. Con un ulteriore sforzo arriviamo a toccare anche il vertice della Cima Rosta senza praticamente pestare neve, appena un po'giusto poco prima della vetta. Per cresta siamo scesi alla Bocchetta Rosta e con la GTA A.V.C completiamo il giro ad anello, con rientro a Bosco per il vallone che si origina dalla Cima Loit. In compagnia di Carlo e Giovanni.

Gita caricata il 17/11/11

Le foto

LA PUNTA SIONEI E IL MONFANDI
IL COLOMBO DALLA C. ROSTA
LA VAL.SOANA DALLA CIMA ROSTA
Descrizione completa dell'itinerario