Gardiole (Punta) Giro da Chateau Beaulard

difficoltà: OC   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1388
dislivello salita totale (m): 1200
lunghezza (km): 35

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: gastro
ultima revisione: 07/08/06

località partenza: Chateau Beaulard (Oulx , TO )

note tecniche:
giro assolutamente originale la cui descrizione , proprio per la natura del terreno , può non essere facile da seguire ; un bel tratto " a vista " in mezzo al bosco senza traccia o su tracce di bestiame; si può anche salire alla Gardiole seguendo il sentiero per il Passo di Desertes e al primo bivio sul ghiaione seguire a sx un nuovo sentiero che porta al lago di Desertes ( per ampia cresta in punta) e da lì traccia in discesa che si collega con la strada della Chaberton; il tratto dopo Pra Claud è molto stretto e va percorso con cautela per la esposizione

descrizione itinerario:
da Chateau seguire la sterrata che appena fuori dal paese , raggiunge dopo circa 4.5 Km la strada per la Madonna del Cotolivier; seguirla fino al bivio per Pourachet quindi svoltare a sx seguendo la carrareccia militare fino quasi in prossimità del sentiero per la Croce di S.Giuseppe ( ben visibile in alto a dx); da qui sulla sx parte un sentiero che si segue per un breve tratto ;
al secondo tornante verso sx, seguire a dx un traccia teorica di bestiame ( che poi si perde) per arrivare in mezzo a redure e ad un ampio prato ( con mucche);
talgiare in salita ascendente sempre verso sx, al meglio, in mezzo alla boschina, fino a raggiungere un traccia inerbita di sentiero che "scollina" sulla cresta della punta Gardiole;
da qui in discesa si segue un sentiero più o meno evidente che, con tratti tecnici, raggiunge la sterrata dello Chaberton per raggiungere successivamente Pra Claud;
appena oltre l'ultima baita ritrutturata, sulla sx si stacca un sentiero con ottimo fondo ma molto stretto ( in un punto piuttosto esposto) che in falso piano raggiunge il Colle Rosso poi il Colle Gris ( ultimo tratto con baite ristrutturate e carrareccia larga per fuoristrada; discreto strappetto), si segue in discesa la carrareccia fino ad un bivio con un nuovo sentiero che si segue a dx ( a sx si raggiunge Fenils) ; spendido signle track piuttosto lungo fino a Desertes;
si scende per breve tratto sulla dx poi, appena oltre la fontana tra due baite semidiroccate, si sale a piedi per un sentiero prima con ciotoli poi sterrato che diventa ben preso ciclabile ed effettua un lungo traversone verso dx ;
ad un certo punto si perde e bisogna continuare su prati ciclabili fino ad un piccolo "scollinamento" dove si ritrova un traccia inerbita che via via diventa più evidente e raggiunge la borgata Soubras ;
ulteriore breve strappo a sx poi deviazione a dx ( si passa sotto un arco di una casa) per arrivare alla comoda sterrata che in leggera salita riporta sulla strada del Cotolivier in prossimità di Pierre Menaud;
si segue brevemnte l'asfalto, alla prima curva si svolta a dx su sentiero e si raggiunge la sterrata ( percorsa all'andata ) che riporta a Chateau.