Lesima (Monte) dai Piani del Lesima, anello

sentiero tipo,n°,segnavia: 9 - 101 - 101y - 123
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1197
quota vetta/quota massima (m): 1724
dislivello salita totale (m): 600

copertura rete mobile
vodafone : 40% di copertura

contributors: daniele64
ultima revisione: 19/06/17

località partenza: Piani del Lesima (Brallo di Pregola , PV )

accesso:
I Piani del Lesima , ridente grande radura sede di un paio di belle strutture ricettive , si raggiungono da Genova attraverso la Statale 45 della Val Trebbia . Poco dopo Ottone si svolta a sinistra per Zerba ( SP 18 ) e , una volta arrivati a questo paese , si gira a destra su di una stradina ( indicazione Brallo e Monte Lesima ) che si inerpica nel bosco per circa 8 Km , raggiungendo i Piani del Lesima . Dall'Emilia invece si risale la Val Staffora sino a Brallo di Pregola e Corbesassi arrivando quindi al punto di partenza . Ampio parcheggio disponibile .

note tecniche:
Percorso ad anello molto semplice e bene indicato , in parte sul panoramico crinale . Essendo lungo solo una decina di chilometri , con dislivello di circa 600 metri , si può percorrere anche in meno di tre ore .

descrizione itinerario:
All'altezza del campo da tennis dell'albergo , parte a sinistra una sterrata con indicazione "sentiero 9 - Passo La Colla ". La strada sale dolcemente nel bosco sino appunto al Passo La Colla ( 1350 m ), dove incontra l'asfalto della SP 88 . All'incrocio si imbocca il sentiero 101 a sinistra , con indicazione Passo Giovà , che sale nella faggeta toccando le anonimissime cime del Monte La Colla ( 1438 m - irriconoscibile ) e del Monte Terme ( 1489 m ) . Da qui , con il sentiero 101y , si sale sull'erboso Monte Tartago ( 1688 m - paletto ) e subito dopo sul vicino Lesima ( 1724 m ) con il suo radar e la sua croce .Per completare l'anello si prende il sentiero 123 diretto a Zerba , scendendo alle belle radure prative sottostanti la cima . Qui , svoltando a sinistra , si entra nel bosco per sentierone e si scende in poco tempo alla stradina asfaltata presso una minuscola area pic nic . Si segue infine la strada per un paio di chilometri di lieve discesa sino ai Piani del Lesima .