Balme Zénith

difficoltà: 7b+ / 6b+ obbl
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
quota base arrampicata (m): 550
sviluppo arrampicata (m): 190
dislivello avvicinamento (m): 30

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Obelix-Falbala
ultima revisione: 06/04/16

località partenza: Balme (Arâches-la-Frasse , 74 )

punti appoggio: Balme

bibliografia: Vallée de l’Arve, Gilles Brunot, 2009; Calcaire en folie tome II, Michel Piola, 1999

accesso:
In auto: da Chamonix seguire la D1205 fino a Balme o l'autostrada fino a Cluses prendendo l’uscita 19. Da Balme salire verso Arâches-la-Frasse e dopo circa 2 km parcheggiare in corrispondenza di un tornante.
La parete sovrasta la strada col suo caratteristico tetto.
1h scarsa da Courmayeur.

A piedi: imboccare il sentiero che parte dal tornante e punta verso la caratteristica grotta alla base della parete. Poco prima di arrivarci prendere a destra una piccola cengia che dopo una ventina di metri porta alla base della via.
5min dall'auto

note tecniche:
Scalata variegata su roccia sempre ottima. Soste comode e tutte attrezzate.
Sufficienti corde da 50m e 12 rinvii.

Assolutamente da fare per cavalcare una delle più belle lunghezze di Balme e dintorni, il terzo tiro di 6b in fessura. Sovente bagnata in un breve tratto, è comunque percorribile senza problemi.

Il quarto tiro è presumibilmente diventato un 7b+ dopo la rottura di un appoggio per il piede sinistro quasi al termine della sezione dura.

Discesa: effettuare le doppie da "Les dents de l'amer", quattro in tutto.

descrizione itinerario:
L1: 7a lungo tiro inizialmente su roccia un po' delicata, migliora decisamente dove si presenta il chiave in forma di boulder di dita, rimane intenso fino alla fine. Grado severo.
L2: 6c tiro corto ma addomesticabile, c'è da stringere delle buone tacche nette.
L3: 6b da antologia, una fessura chiodata allegra con brio e integrabile con friend medi. Uscita da capire.
L4: 7b(+) corta lunghezza su calcare arancio, movimenti compressi ma estetici.
L5: 7b+ mini traverso a sinistra che introduce al boulder su una pancetta (con soluzione di passaggio assolutamente non immediata) e poi apertura in un imbuto di roccia e gran finale su gouttes d'eau.
L6: 6b+ intenso il crux di dita.
L7: 6b gradazione severa per questo tiro con finale in fessura.
L8: 7a tiro conclusivo duro e difficile da interpretare con superamento di uno spigolo a destra.

altre annotazioni:
Via aperta dall'alto nel 1989 da Denis Cardot.