Podona (Monte) da Monte di Nese per Canto Alto

L'itinerario

sentiero tipo,n°,segnavia: 533-301-533B-531-534A-533
difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 800
quota vetta/quota massima (m): 1228
dislivello salita totale (m): 1200

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: titty79
ultima revisione: 04/04/16

località partenza: Monte di Nese (Alzano Lombardo , BG )

cartografia: kompass 104 Alpi Orobie

accesso:
autostrada A4, uscita Bergamo, Alzano Lombardo, Monte di Nese

note tecniche:
Percorso semplice che, con poco dislivello ma con un buon spostamento di circa 19 km, permette di toccare diverse punte a bassa quota compiendo un giro ad anello.

descrizione itinerario:
Parcheggiata l'auto a Monte di Nese (buone possibilita' di parcheggio) si trovano immediatamente i cartelli indicanti il percorso per il Canto Basso ed il Canto alto.
Si seguono e si arriva alla Forcella di Monte di Nese dove c'e' una cappelletta, si prosegue per il Canto alto seguendo sempre i cartelli, prima su un tratto di largo sentiero, poi si scende leggermente tra delle abitazioni, ed a fine strada si trovano nuovamente le indicazioni per il Canto Alto, si percorre il sentiero tra un rado bosco fino ad arrivare al Canto Basso 901 mt, da dove parte la dorsale e la cresta boscosa del Canto Alto 1146 mt dove e' posta una croce enorme.
Dal Canto Alto si torna al Canto Basso, da qui si puo' seguire il 533b che, opposto al sentiero fatto in salita, taglia le pendici del boscoso Monte Cavallo 977 mt e porta alla Forcella di Monte di Nese, oppure, si percorre appunto al dorsale boscosa del monte Cavallo che con una minima risalita e discesa porta piu' direttamente alla Forcella 839 mt.
Dalla Forcella si seguono le indicazioni per Monte Filaressa 1133 mt, dove e' posta una croce, da qui si percorre di poco a ritroso l'ultimo tratto della crestina e si prende l'evidente sentiero, non segnato da paline o segni, che scende sul lato sx del Filaressa e porta al vicino Monte Costone, proprio di fronte.
Si sale la comoda e larga cresta del Costone fino alla sua madonnina di vetta 1195 mt.
Dal Costone si prosegue ancora per cresta ed ampie dorsali, fino a scendere ad incrociare la strada sfaltata che sale da Salmezza.
Anziche' seguire la strada si puo' salire al Corna Bianca, che si trova di fronte, nessuna indicazione e nessuna traccia di percorso, e, percorrendo il rado bosco si esce in un tratto aperto dove vi e' l'elevazione massima 1228 mt, nessun ometto o croce.
Si scende nuovamente in mezzo agli alberi e prendendo poi la larga ed erbosa cresta, arrivando a delle antenne, si incrocia la stada che porta a Salmezza. Da qua seguire il 534A, che passa nei pressi di una chiesa, e percorrere la cresta che porta alla vetta del Podona 1228 mt, con piccola croce ( la croce enorme che si vede sull'elevazione che c'e' oltre, e' invece l'anticima del Podona 1183 mt, con targhette comemorative)
Si torna a Salmezza e dalla chiesa si scende tra le case del piccolo paese, si trovano le indicazioni del sentiero 533 che percorre una bella mulattiera, fino a ritrovare le indicazioni per la Forcella di monte Nese e quindi, poi, in breve all'auto.


Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale