Capezzone (Cima) da Campello Monti, anello per Cima Lago, Altemberg e Pizzo

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1305
quota vetta/quota massima (m): 2421
dislivello salita totale (m): 1500

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: titty79
ultima revisione: 01/01/16

località partenza: Camplello Monti (Valstrona , VB )

punti appoggio: rifugio privato Traglio

cartografia: kompass 97 Varallo-VB-Orta

accesso:
Uscita Gravellona Toce, seguire per Omegna, Valstrona, Forno, Campello Monti (termine strada)

note tecniche:
Bel percorso ad anello che permette di toccare 4 punte con risalite non eccessive per un dislivello che oscilla cirsa sui 1500 mt
le paline indicano solo la Cima Capezzone valutata come E e segnata fino in punta, ma anche tutte le altre 3 punte sono taccate fino in vetta.

descrizione itinerario:
si prende la scalinata che sale in testa al paese di Campello Monti, si segue la mulattiera a sx (freccia) e poco dopo si trovano delle paline con indicazione ''Cima Capezzone''...da qua si comincia a salire passando per gli alpeggi Piana di Via e Capezzone.
Sempre su sentiero ben segnato si arriva al Lago Capezzone dove e' posto il rifugio privato Traglio..si tralascia il sentiero di sx che porta alla bocchetta delle Vacche e si costeggia il lago sulla dx, gli si gira attorno e si ricomincia a salire verso una bocchetta posta tra la cresta SW del Capezzone e la cresta NW della Cima Lago.
Dalla bocchetta in breve si raggiunge il Capezzone,dopo di che, ridiscesi alla bocchetta, si risale la pietraia a Ovest della Cima Lago ed anche per questa in breve tempo si arriva alla croce di vetta.
Ridiscendere nuovamente verso la bocchetta senza raggiungerla ed intercettare una traccia di sentiero (molto evidente dal Capezzone) che taglia le pendici della Cima lago e che con dei brevi tratti un po' esposti sui ripidi pendii, porta alla pietraia sottostante la Cima Altemberg.
Risalire ad occhio la facile pietraia intercettando la Bocchetta delle Vacche ed in breve ci si ritrova a prendere l'ultimo tratto del sentiero segnato che sale dal rifugio Traglio, arrivando così all'attacco della cresta SW dell' Altemberg, dove, sempre su buone tracce di sentiero e tacche, si arriva in non molto alla croce di vetta.
Da quest'ultima si ripercorre al cresta a ritroso e alla bocchetta delle Vacche ci si abbassa di poco sul lato di salita est per riprendere una traccia che poco dopo risale ripida, evitanto il primo tratto di cresta verso la Punta del Pizzo in quanto esposto, e recupera il filo di cresta (fare attenzione a tralasciare invece la traccia piu' marcata che continua a mezzacosta tutta sotto cresta, che porta direttamente alla Bocchetta di Campello-Rimella).
Seguendo il filo di cresta si risale su una quota dove e' posto ERRONEAMENTE un cartello giallo con scritto Punta del Pizzo 2232...secondo le cartine IGC e Kompass non risulta essere esatta..ed oltretutto anche la quota controllata con l'altimetro non corrisponde (l'altimetro da circe 2300 mt).
In effetti seguendo la cresta, dopo una ennesima ridiscesa, si risale sul vero Pizzo, panettone arrotondato, dove e' posta una ennesima croce di vetta.
Ora non resta che proseguire in sola discesa verso la Bocchetta di Campello (o Rimella) per la comoda e lunga cresta.
Giunti alla bocchetta, dove si incontra da sx il sentiero che arriva dalla bocchetta delle Vacche e taglia a mezzacosta tutta la cresta del Pizzo, si segue il GTA che, passando nei pressi dell'Alpe Scarpia, porta molto direttamente a Campello Monti chiudendo l'anello.