Bricco Pelata - Castellazzo di Barge da Barge, giro

difficoltà: BC / BC / S1   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 370
quota vetta/quota massima (m): 1180
dislivello salita totale (m): 900
lunghezza (km): 24

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: BUBETTA
ultima revisione: 30/05/15

località partenza: Barge (Barge , CN )

vedi anche: http://www.caibarge.it/sentieri/mtbcastellazzo.html

note tecniche:
la salita presenta pendenze al limite del pedalabile. Da Ruà Comba a Bricco Pelata, su strada bitumata, pendenza media del 13%, con punte al 25%. Anche lo sterrato è per lunghi tratti impegnativo per fondo sabbioso e pendenze sostenute.

descrizione itinerario:
Dalle scuole di Barge, si percorre Via Cottolengo per circa 350 metri, sino al bivio a sx per località Gabiola (Via Azienda Moschetti). Si prosegue per 1 Km, sino alla chiesa di Sant'Antonio dove si svolta di nuovo a sx in Via Comba Carle.
Si prosegue su ripida strada asfaltata, salvo alcuni brevi tratti sterrati, sino a Bricco Pelata. (1020 m - 6,5 Km da Barge).
Pochi metri prima del piazzale, dove sorge una cappella eretta a ricordo di alcuni partigiani caduti sul luogo, si volta a dx su strada sterrata. Tralasciare 3 minori deviazioni a dx, sino ad un bivio nei pressi di una baita (1150 m - 7,5 Km da Barge). Si devia a dx e con alcuni saliscendi si raggiunge il Castellazzo di Barge, ottimo punto panoramico (1200 m - 9 Km da Barge). In questo tratto s’ignorano 4 diramazioni minori, la prima a sx e le successive a dx.
Si percorre ora la strada discendente in direzione SO. Dopo l’attraversamento di un ruscello si risale per un breve tratto e successivamente in discesa si raggiunge un bivio (1,4 Km dal Castellazzo), dal quale proseguendo nella ripida discesa si arriva al rifugio Infernotto. (1100 m - 11 Km da Barge).
Da qui ci sono 2 possibilità:
1) Si prosegue sulla sterrata e raggiunge il Ponte dell'Ula. (675 mt.) (Km 5,9 dal Castellazzo).
2) Dal retro del rifugio vicino alla fontana si imbocca un sentiero e lo si percorre sino ad incontrare una carrareccia proveniente da dx e, continuando nella medesima direzione di marcia, si attraversa il rio Rocca Nera. Con breve ripida salita si arriva alle Meire Ruschere e poco oltre ad un bivio con un’evidente strada sterrata (1150 m - 1 Km dal rifugio e 12 Km da Barge).
La si percorre in discesa e dopo 3,7 km si incrocia la strada asfaltata che a dx porta a Prà d’Mill e dopo 1 km al Monastero. Dal Monastero si scende verso la Cappella e, lasciandola alla dx, si prosegue diritto verso Est si imbocca una bella mulattiera, a fondo terroso con molte pietre smosse (brevi tratti tecnici S1), che porta al ponte dell’Ula (675 m - 1,8 Km dal monastero e 18,5 Km da Barge).
I 2 percorsi si ricongiungono. A valle del ponte ci si immette sulla strada a dx (Via Gabiola) che prima su sterrato e poi su asfalto, ci riporta a Barge.