Le Prese (Bivacco) da Zorzoi

sentiero tipo,n°,segnavia: nr 818, mulattiera e sentiero ripido
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 780
quota vetta/quota massima (m): 1442
dislivello salita totale (m): 660

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: lancillotto
ultima revisione: 11/11/13

località partenza: Zorzoi (Sovramonte , BL )

punti appoggio: Bivacco Le Prese

cartografia: Carta Tabacco nr 023

accesso:
S.S del Passo Rolle, Ponte Oltra, salire verso Passo Croce d'Aune. Dopo Sorriva, imboccare la strada a sx per Zorzoi. Prima del paese seguire le indicazioni per l'agriturismo Antica Torre dove si parcheggia.

note tecniche:
Facile escursione che porta in un angolo remoto delle Vette Feltrine sotto il Monte Vallazza. Il bivacco in splendida posizione panoramica è arredato con un tavolo, una credenza, una stufa ben funzionante e un fornello a gas.
Nel soppalco in legno ci sono 4 letti con materassi.Un pannello fotovoltaico garantisce l'illuminazione. Si possono effettuare belle traversate verso Casera Mosampiano e il rif. Dal Piaz.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio dell'agriturismo Antica Torre (chiuso) si notano i segnavia (nr 818 - casera Mosampiano) e una tabella in legno con la scritta Naroer. Seguirli per una stradetta fino a delle abitazioni. Poi per mulattiera tra boschi e prati fino a una casa in pietra isolata.
Entrare nel bosco e seguire il sentiero molto ripido fino a una isolata casera. Sempre nel bosco dopo aver attraversato una strada di recente costruzione si sale ancora fino ad uscire nei pascoli sottostanti il bivacco (ex malga).
Dal bivacco e possibile salire in vetta al monte Vallazza per sentiero segnalato (un po' incerto alla partenza causa erbacce)poi ben evidente fino a un ultimo tratto sotto ai ruderi della malga Vallazza dove le erbe molto alte possono nasconderlo. Non ci sono problemi se non con nebbia anche in queto tratto.
La vetta si raggiunge per pascoli puntando verso destra.
Per il ritorno, si può seguire il sentiero con indicazione Naroen che porta a un belvedere con croce e tavoli. Da qui una traccia non segnata cala per bosco molto ripido fino a una lunga forestale sterrata che riporta al parcheggio.

altre annotazioni:
La croce di Naroen che domina l'altopiano si Sovramonte fu innalzata nel 1933 in legno di larice. Distrutta nel 1968 da un incendio che la lasciò in piedi ma senza braccia. Ricostruita da artigiani del luogo fu dopo varie vicende riposizionata e ogni anno ad agosto la popolazione sale in pellegrinaggio a cui segue un momento conviviale.