Fallére (Lago) da Thouraz

sentiero tipo,n°,segnavia: 8A, 8F, 8B
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1640
quota vetta/quota massima (m): 2427
dislivello salita totale (m): 824

copertura rete mobile
tim : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura
3 : 60% di copertura

contributors: climbandtrek
ultima revisione: 27/06/13

località partenza: Thouraz (Sarre , AO )

accesso:
Si percorre la A-5 Torino-Aosta e, superata la barriera di Aosta est, si esce al successivo casello di Aosta ovest; prendendo la direzione Aosta si arriva a Sarre e si svolta a sinistra per entrare nell’abitato. Lo si attraversa e si seguono le indicazioni per Ville Sur Sarre che si oltrepassa e si prosegue per Thouraz; dopo alcuni chilometri si giunge ad un tornante a quota 1640 dove si trova un cartello di divieto di transito e dove si lascia l’auto nello slargo adiacente.

note tecniche:
L’escursione raggiunge un bel lago che si trova in un’ampia conca ai piedi dei versanti meridionali del Mont Fallére ed il Mont d’Arsy e si svolge in una bella e rigogliosa vallata; l’esposizione in pieno sud la rende fattibile anche ad inizio stagione quando le vette più alte, dall’Emilius allo Chateau Blanc, sono ancora ben innevate e rendono il panorama spettacolare. Il percorso si sviluppa sia su poderali sia su bei sentieri panoramici che, con un itinerario semicircolare, ci fa attraversare pascoli, alpeggi, valloni per giungere infine al panoramico bacino. Le difficoltà contenute ne fanno una piacevole salita adatta a tutti gli escursionisti e, nonostante si cammini anche su strade sterrate, offre sempre piacevoli scorci panoramici sulle cime della media ed alta Valle d’Aosta rendendo la progressione mai noiosa.

descrizione itinerario:
Dal tornante col cartello di divieto di transito si prosegue sulla sterrata superando un ponticello ad una cascata dopo il quale si trova sulla destra la partenza del sentiero (1845 m circa) che arriva a Morgnoz. Da dietro l’alpeggio si prende la sterrata in salita e giunti a Tsa de Morgnoz si prende il sentiero che parte dietro di essa. Si risale il pendio erboso e si giunge al lago.