Giro del Latemar

difficoltà: MC+ / BC / S1   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1050
quota vetta/quota massima (m): 2180
dislivello salita totale (m): 1600
lunghezza (km): 40

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: bomber
ultima revisione: 20/06/13

località partenza: Predazzo (Predazzo , TN )

punti appoggio: Rifugi e malghe sparse

accesso:
Si parcheggia l'auto alla partenza della cabinovia Gardonè appena dopo Predazzo.

descrizione itinerario:
Si percorre la ciclabile sul lungo Avisio fino a Moena. Si entra nel paese e si sale per il 519 o 520 (più pedalabile) che prima su breve tratto di strada asfaltata e poi sterrata ben pedalabile, si arriva al passo Costalunga. Dietro le piste si prende il sentiero 21 e lo si percorre interamente.
Alcuni tratti sconnessi da sassi e radici scivolose, obbligano a spingere. Si scende brevemente in direzione Obereggen per il 21A fino ad intercettare la stradina asfaltata che sale a malga Laner e oltre al passo Pampeago.
Ora il tratto più duro che porta al passo Feudo dove si percorrono delle piste.
La discesa sempre su carrareccia dal versante opposto è molto ripida soprattutto fino a Gardonè ma anche oltre non scherza (gestire i freni). Si arriva con una breve risalita al park.