Caspai (Corna) da Lodrino

difficoltà: TD ::
esposizione prevalente: Sud
quota base ferrata (m): 941
sviluppo ferrata (m): 1200
dislivello avvicinamento (m): 200

copertura rete mobile
vodafone : 40% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: giuliof
ultima revisione: 24/03/12

località partenza: Lodrino (Lodrino , BS )

punti appoggio: bar trattoria pizzeria Genzianella in località Pineta

descrizione itinerario:
Per chi arriva da Milano, uscita autostradale di Ospitaletto, proseguire lungo la val Trompia fino al comune di Lodrino collocato quasi a cavallo con la vicina Val Sabbia. Si raggiunge la località Pineta seguendo la via omonima, asfaltata ma molto ripida passando dalla trattoria Genzianella, piazzale con 2 cannoni. Proseguire ancora in salita sulla ripida strada che poi diventa sterrata, seguendo le indicazione per la ferrata, parcheggiare in uno slargo alla fine della strada.
L'avvicinamento è di circa mezz'ora su sentiero a tratti molto ripido. La Corna Caspai è una montagna alta 1391 m. dalla forma imponente e dall'aspetto dolomitico che appare come un maestoso castello.
La ferrata consta di un lungo traverso iniziale di media difficoltà che attraversa in direzione ovest i numerosi anfiteatri vallivi che discendono lungo la parete sud e di una parte verticale che conduce alla croce di vetta tramite alcuni passaggi molto tecnici ed a tratti impegnativi che giustificano un valutazione complessiva TD.
E' disponibile anche una variante facile che permette di aggirare i tratti più impegnativi della parete finale. L'assicurazione avviene attraverso un cavo d'acciaio senza guaina con frequenti fittoni piantati nella roccia.
Il tempo medio di percorrenza è di circa 4 ore. Raggiunta la croce della panoramica vetta, per la discesa si percorre il sentiero verso est, in direzione del Monte Palo, bolli bianco verdi, fino al passo della Cavada (1158 m.) poi si scende verso sud, sentiero con bolli bianco blu fino all'auto, 1 ora circa.