Teide (Pico del) e Pico Viejo da Montaña Blanca, anello al Parador Nacional de las Cañadas

sentiero tipo,n°,segnavia: Sentiero Pico del Teide, sentieri n. 9, n. 23 e n.3
difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota partenza (m): 2350
quota vetta/quota massima (m): 3718
dislivello salita totale (m): 1618

copertura rete mobile
wind : 60% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: semola
ultima revisione: 02/01/12

località partenza: Parcheggio Montaña Blanca TF-21 (La Orotava , Provincia di Santa Cruz de Tenerife )

punti appoggio: Refugio Altavista

cartografia: Kompass - Teneriffa - 1:50000

bibliografia: Rother Walking Guide - Klaus and Annette Wolfsperger - Tenerife

note tecniche:
Itinerario circolare percorso in due giorni che alla spettacolare salita al Pico del Teide (3718 m) associa la discesa sul lato ovest del cono per raggiungere il Pico Viejo (3135 m) e tornare sulla strada asfaltata in corrispondenza delle Roques de García; pernottamento al Refugio Altavista.
Pernottando al rifugio non è necessario richiedere il permesso al Parque Nacional de las Cañadas del Teide per avere accesso al tratto fra la Rambleta (in corrispondenza dell'arrivo del Teleferico) e la cima del Teide: è però necessario effettuare la salita all’alba e lasciare il sentiero entro le 9 del mattino. In alternativa richiedere il permesso di accesso via Internet al Parco. Necessario prenotare la notte al rifugio specie nei fine settimana (pagamento anticipato con bonifico). Apertura rifugio nel pomeriggio (cucine e bagni dalle 17, camerate dalle 18:30); saloncino comune trovato aperto alle 15. Dispone unicamene di macchinetta per bevande calde e fredde; per il resto è necessario portarsi cibo e acqua.
Il percorso dal lato del Pico Viejo deve essere effettuato con buone condizioni meteorologiche: è facilissimo perdere il sentiero nelle colate di lava ma, con buona visibilità, è sufficiente mantenere la direzione delle Roques del García.

descrizione itinerario:
Punto di partenza: TF-21, quota m. 2.350, tra El Portillo e Teleferico (incrocio della strada con la diramazione che sale al Pico del Teide).
Dal parcheggio Montaña Blanca si segue lo sterrato che sale dolcemente poi prosegue con ampi tornanti lungo le pendici della Montaña Blanca fino a raggiuere Los Huevos del Teide; proseguire fino alla deviazione (quota 2700 m circa) con il sentiero per il Refugio Altavista. Da qui la salita si fa più ripida fino a raggiungere il Rifugio Altavista (3260 m; dislivello 910 m, 7.38 km, 3 h).
Dal Rifugio Altavista con un sentiero ripido ma ben segnato si raggiunge l’arrivo del Teleferico (Rambleta) e di qui il Pico del Teide (3718 m, 450 m dislivello, 1.5 h).
Dalla punta del Pico scendere fino all’arrivo del Teleferico, quindi imboccare il sentiero n. 9 (Teide – Pico Viejo – TF-38, che conduce a Boca de Tauce), ben segnato, che in 1 h 45 min conduce alla base del Pico Viejo. Prendere il sentiero a destra (poco segnato) che in breve (20 min) conduce alla sommità del Pico Viejo (3135 m). Tornati alla base del Pico, in pochi minuti si raggiunge il bivio per il sentiero n. 23 (Los Regatones Negros) che conduce a Roques de García (volendo proseguire lungo il sentiero 9 si raggiungono, con itinerario più lungo, le Narices del Teide e Boca Tauce, sulla strada asfaltata). Il sentiero, inizialmente ben indicato, poco dopo si perde completamente in un campo di rocce rosse; difficile individuare ometti e segnavia. Dopo circa un’ora al termine delle colate di lava si ritrova il sentiero che, in un’altra ora, raggiunge le Roques de García. Imboccare il facile sentiero 3 che, girando attorno alle Roques, in mezz’ora porta al Parador de las Cañadas. Da qui possibile ritorno al parcheggio Montaña Blanca con bus.
Dal Rifugio Altavista al Pico del Teide e al Parador de las Cañadas via Pico Viejo: distanza 15.8 km, dislivello in salita (450 + 250) m, dislivello in discesa 1610 m; tempo percorrenza 9 h 15 min, incluse soste.