Roci Ruta (Bec di) Beppone docet

difficoltà: 7a / 6c obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 1650
sviluppo arrampicata (m): 80
dislivello avvicinamento (m): 300

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: block65
ultima revisione: 28/11/11

località partenza: Alboni (Groscavallo , TO )

punti appoggio: Albergo Setugrino - Pialpetta di Groscavallo

cartografia: Alta Valle dell'Orco - Escursionista e Monti editori

bibliografia: Tra il Classico e il Moderno - Blatto, Bosticco, Rosa

accesso:
Raggiunta frazione Alboni, salire nella mulattiera a sinistra dopo il lavatoio passando di fianco a una bella baita isolata. Proseguire con risvolti nel bosco di faggi, poi in salita ripida nel lariceto, al termine del quale la traccia si perde un pò a causa delle piante cadute per la neve. Si prosegue poi a mezza costa fino a un masso con freccia di vernice viola, da cui bisogna salire direttamente su una breve pietraia pervenendo al settore centrale.
(ore 0,40 da Alboni)

note tecniche:
Breve ma difficile itinerario che parecchi stili di scalata. Dalla S3 è possibile proseguire fino in vetta con "Il paradiso è di pochi"

descrizione itinerario:
Si attacca un metro a sinistra di "Base Jump"

L1: salire un muretto con attacco difficile e afferrare un fessurino alto verso sinistra 6b, uscendo su un pulpito dove si sosta.

L2: superare un diedrino poi raggiungere la base di un diedro successivo breve ma molto liscio, dove occorre fare un passo boulder molto dusro sfruttando una tacchetta rocvescia sul fondo e i piedi spalmati al meglio 7a (o 7a+ per i più corti di 1,70 cm). Uscire quindi su fessura a destra in pò lichenosa e sostare sul terrazzo comune con la ex S1 del "Paradiso". Salire la magnifica fessura ad arco, prima a incastro quindi in dulfer 6b e 6c uscendo nel diedrino finale della L2 del "Paradiso", della quale si raggiunge la sosta con un passo di 6a.

altre annotazioni:
La via fu aperta negli anni'90 da E.Bonfanti e B.Musso