Dain (Piccolo) Orizzonti dolomitici

L'itinerario

difficoltà: 5b / 4 obbl
esposizione arrampicata: Nord-Est
sviluppo arrampicata (m): 250

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Elena83
ultima revisione: 30/10/11

località partenza: Sarche (Calavino , TN )

bibliografia: Pareti del Sarca di Diego Filippi

note tecniche:
Salita facile, adatta a chi vuole iniziare ad andare da primo. La qualità della scalata non è propiamente eccelsa, ma è comunque un itinerario divertente per chi vuole affrontare una salita in completo relax e assoluta sicurezza grazie all'ottima spittatura. Portare solo i rinvii, friends inutili.

descrizione itinerario:
Attacco: dalle Sarche, seguire direzione Campiglio, lasciare l'auto immediatamente dopo al ponte sul fiume Sarca. A piedi, riattraversare il ponte e prendere la stradina che costeggia il fiume sulla sua sinistra orografica e che conduce alla centrale dell'Enel. La via attacca esattamente in corrispondenza del cancello della centrale.

La via si sviluppa in 11 lunghezze:
L1: 4a
L2: 3a
L3: 3a, poi muretto 5a
L4: 4a rampe facili
L5: 5a, poi placche verticali 5b
L6: 4c lama 3a
L7: 4a, poi placca levigata 5a
L8: 4a
L9: 5a bel diedro, 4c
L10: 5a bella placca
L11: traverso ascendente a destra nel bosco per uscire in corrispondenza di reti di contenimento.

Dopo S2, fare attenzione a seguire la linea di spit in traverso ascendente a sinistra, in quanto la linea di spit che invece prosegue in traverso orizzontale, appartiene alla via Amazzonia che corre parallela a questa.

Discesa: seguire il sentiero in salita, al primo bivio che si incontra, seguire il sentiero in discesa a destra. (40 min)