Precipizio degli Asteroidi Lavorare con lentezza

L'itinerario

difficoltà: 7b / 6b obbl
esposizione arrampicata: Sud-Est
quota base arrampicata (m): 1400
sviluppo arrampicata (m): 230
dislivello avvicinamento (m): 400

copertura rete mobile
tim : 20% di copertura

contributors: tristan
ultima revisione: 12/09/11

località partenza: San Martino (Val Masino , SO )

punti appoggio: Campeggi in val di mello

bibliografia: Masino Bregaglia Regno del Granito di A. Gaddi

note tecniche:
S. Pedeferri, Martinelli e Lanfranchi 2007
Via completamente in fessura dove ci si protegge con facilità : Portare friends doppi dallo 0,5 al 3 B.D. più un 4 e un 5 B.D. anche micro, no dadi.

descrizione itinerario:
Avvicinamento: come per piedi di piombo, all'attacco si continua ad attraversare verso dx, si prende un pendio più ripido a sin con traccia poco evidente fino a sbattere contro la prima di 5 corde fisse che conducono all'attacco dove c'è una radice cordonata. Non di facile individuazione. 1h e 30 dal posteggio.
L1 6b+ conpassaggio strano in entrata e lama camino da fare esternamente usato anche fr. del 5.
L2 6b, stupenda fessura in dulfer interamente da proteggere, non banale.
L3 7b,bella fess. tecnica e atletica che diventa via via strapiombante da attrezzare (2 spit in loco) utile friend del 5 e 4.
L4 6a+ tiro non entusiasmante per via dell' erba e un tratto sempre bagnato protetto con uno spit.
L5 6c+ Si traversa a dx fino ad un gradino da qui a sin salendo sopra uno spuntone poi fessurina finale, utili micro friends, tacchetta risolutrice sulla sin. Bello.
L6 6b+, verso destra per fessura non prende acqua ma molto bello.
L7, 6B sempre verso dx per fessure e lame, alcune un pò elastiche,( uno spit con maillon verso la fine che doveva fungere da sosta assieme ad un dado ora la sosta è appena più sopra con 2 spit)
L8 6a, uscire a sin nsinistra poi dritto fino alla cengia mediana, Tiro meno brutto di quanto sembrerebbe a guardarlo dal basso.
La discesa che in origine risultava molto laboriosa e complicata è stata ora migliorata. Dall'ultima sosta con 2 spit e anello ci si cala dritti sulla placca per 40 m. ca, la seconda calata è sulla sin da qui una doppia breve (da non saltare) porta sul bordo del tetto da dove si scende fino all'arrivo del 3° tiro quello di 7b, poi con una doppia dove ci si ancora agli spit e ad un friend si arriva all'ultima calata. Alcune soste sono state migliorate aggiungendo uno spit.