Prè (lago) Anello della Serra d’Ivrea dalla Broglina

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 510
quota vetta/quota massima (m): 800
dislivello salita totale (m): 400

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura

contributors: franco@A
ultima revisione: 21/03/11

località partenza: Broglina (Bollengo , TO )

punti appoggio: Broglina e Torrazzo

cartografia: Cinque laghi d’Ivrea n.01 1:25000 ed: MUedizioni (parziale) - Ivrea Biella e Bassa VdA n.9 1:50.000 ed: IGC

bibliografia: Vedi anche Gulliver: Serra (La) Anello della Serra d'Ivrea da Chi

note tecniche:
La zona dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea è una costruzione geologica formatasi circa un milione di anni fa durante le fasi di glaciazione quaternarie del Pleistocene, che conferisce al paesaggio un carattere di unicità in Europa. Zona ideale per immergersi con passeggiate tra laghi, boschi e vigneti. Molti i percorsi e le varianti possibili. Qui viene riportato un interessante anello che partendo da un punto mediano della Serra in località Broglina ne percorre la dorsale e al rientro il lato Biellese raggiungendo la torre e lo stagno della Bastia, il lago Pré e Torrazzo.
L’escursione si sviluppa su poderali, ampi sentieri e taglia fuoco; la vastità della rete di poderali (tutte chiuse al traffico) a volte rende incerto il percorso ma la meta è sempre ben raggiungibile.
Si consiglia questa facile e non impegnativa escursione ad anello per chi ha voglia di percorre sentieri comodi e immersi nei boschi. (circa 17km, modesto il dislivello max 400m, tempo medio 4-5 ore). Periodo consigliato da Marzo a Novembre.

descrizione itinerario:
La località di partenza si raggiunge percorrendo da Ivrea la statale per il lago di Viverone e alla rotonda di Bollengo svoltando a sx per Biella, salendo il pendio della Serra Morena e dopo diversi tornanti a quota 510m si trovano nei pressi di un ristorante (posto a dx) i due possibili parcheggi in localita Broglina del Comune di Bollengo.
L’escursione ha inizio dal parcheggio sterrato 510m (posto sul lato sx del marcato tornante) percorrendo un breve tratto di sterrato in direzione nord nord ovest in live discesa e al primo bivio si tiene la dx (dir nord) salendo sino a quota 570m dove ad un crocicchio occorre proseguire (dir nord) in lieve salita trascurando i due tracciati di sx e dx. Si sale ora sino a quota 660m raggiungendo un ampio incrocio (con palina indicatrice) dove si trascurerà la direzione Torrazzo in discesa (da dove si ritornerà a richiusura dell’anello) e la direzione a dx “tagliafuoco Broglina” per svoltare a sx (dir nord ovest) con indicazione Roc Basariund 725m che si raggiunge con alcuni sali e scendi poco prima del “passo della X” 732m. Di qui si prosegue a sx (dir nord ovest) con indicazioni Passo dell’Oca, percorse poche decine di metri si trascura la poderale (presenza di sbarra) che scende a sx per proseguire sul sentiero che segue la dorsale sino a raggiungere il passo dell’Oca 753m dove si procederà a sx (in live discesa) con indicazione “Torre della Bastia”. Di li a poco si raggiunge un successivo colletto 754m che porta l’indicazione (a sx in discesa) del possibile rientro al parcheggio della “Galleria della Serra” si prosegue sul sentiero (salendo un breve balzo) con indicazione “Torre della Bastia via cresta ovest” percorrendo un bel tratto di sentiero panoramico sui laghi di Ivrea e raggiungendo la torre 782m (struttura in legno) posta su uno spiazzo panoramico. Nei pressi si trova lo stagno anonimo.
Da lato nord della torre (trascurando il segnavia per il Passo di Croceserra) si scende a costeggiare lo stagno 780m sulla sua dx sino a raggiungere la strada asfaltata (nei pressi della Cascina dei Preti) 780m che da Croceserra scende a Torrazzo, la si percorre verso sud per un tratto sino ad una doppia curva e sulla seconda 750m si svolta a sx sulla poderale e di li a poco si raggiunge una palina indicatrice con indicazione per il lago Prè 690m (sentiero S10) che raggiunge in breve. Il lago è posto in un depressione tra la cresta est e la ovest di questo tratto di morena. Costeggiato il lago Prè (e trascurate le indicazione per il lago Cossavella) si scende lungo il breve tratto dell’emissario del lago sino a raggiungere la sottostate poderale (con cartelli esplicativi del percorso “Sentiero del Mondo” delle caratteristiche della zona) percorrendola verso sud sino a raggiungere la presa d’acqua cintata 620m dove o si prosegue a dx e si passa all’esterno di Torrazzo o a sx si attraversa il rio del Molino e si raggiunge Torrazzo 630m e dall’incrocio sotto il piazzale della chiesa (ampi pannelli illustrativi) si svolta a dx e subito dopo ancora a dx a scendere con indicazione Camping superato il quale si seguiranno le indicazioni (a salire dir sud) per “Tagliafuoco Broglina” sino a raggiungere un colletto con croce di legno dove si prosegue scendendo (dir sud) alla depressione per poi risalire al colle a quota 660m (da cui siamo passiti all’andata) e attraversandolo si procede (dir sud e poi sud est in discesa (sul percorso già fatto) sino a raggiungere il parcheggio in località Broglina richiudendo l’escursione ad anello.