Pisciadù (Torre del) Via Linea Dorata

difficoltà: TD+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota vetta (m): 2882

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: francosartori
ultima revisione: 17/03/11

località partenza: passo Gardena (Corvara in Badia , BZ )

punti appoggio: rifugio Gavazza

note tecniche:
Bellissima torre, dal carattere alpinistico, in un ambiente molto suggestivo.
L'avvicinamento è relativamente modesto. Merita di essere frequentata!

descrizione itinerario:
Avvicinamento: Dal rifugio Cavazza 2587 m. si scende il sentiero sotto la parete che conduce in V. de Mesdì fino al termine del tratto attrezzato, attraversare i ghiaioni per raggiungere il punto più basso della stessa( ore 0,30 ) circa.
Attacco: a sinistra di un diedro inclinato ben visibile.
Descrizione generale : La via si divide in due settori,parte bassa fino alla grossa cengia che divide tutta la parete, attrezzata in modo classico. Parte alta seguendo i strapiombi gialli attrezzata a fix. In uscita la via ripercorre i tre tiri finali della della Castiglioni Dettassis del 1935.
Materiale:n.d.a. (consigliata 1 staffa)
Aperta: In più riprese dal 2009 al 31 / 07 / 2010
Da : Zanetti Tony - Sartori Franco
Difficoltà: 4° / 5°+ parte bassa A1 / 6° parte alta
Sviluppo : 750m.
Discesa:Seguendo gli ometti si raggiunge il primo ancoraggio, che si trova qualche metro sotto l’ultimo ometto sul versante opposto della salita (via normale).Ora si effettuano 3 corde doppie,per raggiungere il canale che divide la Torre dalla Cima del
Pissadù.Si scende il canale a volte ghiacciato,sulla destra orografica si trovano in posto qualche chiodo.