San Giacomo di Andrate da la Bacciana (Chiaverano)

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 308
quota vetta/quota massima (m): 1300
dislivello salita totale (m): 1000

copertura rete mobile
vodafone : 40% di copertura

contributors: franco@A
ultima revisione: 03/12/10

località partenza: Bacciana (Chiaverano , TO )

punti appoggio: Andrate

cartografia: Cinque laghi d’Ivrea n.01 1:25000 ed: MUedizioni - Ivrea Biella e Bassa VdA n.9 1:50.000 ed: IGC

note tecniche:
Facile escursione che percorre il tratto basso della percorso della corsa Ivrea-Mombarone. L’itinerario parte dalla località Bacciana di Chiaverano nella zona dei Cinque Laghi di Ivrea in un ambiente prevalentemente collinare, per risale il pendio della serra morena e superato Andrate inizia la salita fuori dal bosco per raggiungere la località di San Giacomo; uno dei più frequentati punti di partenza per la Colma del Mombarone. Il percorso è sempre ben segnalato (frecce gialle la scritta “M”) e si sviluppa su mulattiere e ampi sentieri.

descrizione itinerario:
L’itinerario ha inizio in Località Bacciana di Chiaverano 308m che si raggiunge da Ivrea seguendo le indicazioni per il Lago Sirio e superato lo chalet Moia e il ristorante il Cigno (sulla strada che sale a Chiaverano) ad un centinaio di metri dal ristorante si trova sulla sx una strada con indicazione Bacciana appena imboccata è possibile parcheggiare.

Da qui si sale pochi metri ed inizia la sterrata che si percorre sulla dx sino al primo bivio dove si trascura la svolta a sx per proseguire sulla dx con indicazione per Bienca e Acquedotto Romano, i percorso ora si svolge su sentiero ciottolato (si passa accanto ai resti dell’acquedotto segnalato da pannello) e trascurando il prossimo bivio a sx (all’altezza di un pilone votivo), si prosegue a dx passando dietro ad una costruzione in direzione nord dove il percorso diviene sentiero sterrato sino a superare un rio e raggiungere un incrocio di sentieri in prossimità del Maresco di Bienca 379m.
Qui si trascura il sentiero che svolta a sx per tenere la dx e percorrere il tratto che supera il Maresco e si raggiunge Bienca 410m. Si prosegue seguendo le frecce gialle sino a superare la chiesetta e iniziare a salire (a dx) nuovamente su ampio sentiero (panoramico sulla piana di Ivrea) fino a raggiunge l’attraversamento della strada 500m (che arrivando da Biella passa la galleria e scende a Borgofranco). Attraversata la strada il sentiero si inerpica per un breve tratto e poi nuovamente largo e dolce passa accanto ad alcuni casolari sino a raggiungere la strada soprastante. La si percorre a sx, a salire verso Andrate passando nei pressi dell’ottima sorgente d’acqua del “lavatoio di Fontaney” 760m e di li a poco si raggiunge Andrate 840m (balconata panoramica). Seguendo sempre le frecce gialle si attraversa salendo (dx) verso nord il paese e con un paio di tagli si riguadagna la strada asfaltata che da Andrate raggiunge San Giacomo 1300m. Dopo poche decine di metri dalla fontana le indicazioni portano a prendere un sentiero a sx e poi subito a dx a superare un torrentello. Sentiero che sale senza dubbi sino a San Giacomo tagliano in alcuni punti la strada ( se ne percorrono brevissimi tratti).
La destinazione del presente itinerario e’ il boschetto di San Giacomo 1250m dove si trova una area attrezzata e Il ristoro Alpino (agriturismo che produce ottimi formaggi caprini freschi).
Il rientro per lo stesso percorso. (tempo di salita in 3h da passeggiata).