Giordani (Punta) Canale SE

tipo itinerario: canale
difficoltà: / 5.1 / E3   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 2600
quota vetta/quota massima (m): 4045
dislivello totale (m): 1450

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: rocco
ultima revisione: 07/06/10

località partenza: Stafal (Gressoney-la-Trinitè , AO )

punti appoggio: Rif. Oreste Squinobal

cartografia: Monte Rosa 1:35000 (ALP)

bibliografia: Polvere Rosa #2 - Idee Verticali Edizioni

note tecniche:
Itinerario estetico e interessante che si presta bene ad essere abbinato ad altre discese della zona.
La facilità di accesso alla vetta tramite la via normale lungo il ghiacciaio di Indren rende consigliabile la discesa "en boucle", tuttavia si rende necessario conoscere le condizioni in quanto sono presenti alcune strozzature che possono risultare facilmente prive di neve. Qui viene descritto l'itinerario con base al Rif. Oreste Squinobal, in quanto ad inizio giugno, quando le condizioni sono spesso quelle migliori, impianti e rifugi normalmente sono chiusi, per cui si parte da Stafal a Piedi. Ovviamente in altri periodi si può contare sugli impianti e sui rifugi Mantova e Gnifetti.

descrizione itinerario:
Itinerario:
Il primo giorno da Stafal si sale al Rifugio Oreste Squinobal a q. 2600 poco sopra il pianoro di Endre (dirca 2h da Stafal).
Il secondo giorno si risale verso P. Indren (diverse possibilità, canale dell'Aquila, Canale Grande, Stolemberg), per proseguire lungo la Normale di P. Giordani lungo il Ghiacciaio di Indren. Il canale parte dal primo intaglio pochi metri a S della vetta.

Discesa:
Scendere lungo il canale che corre parallelo alla Cresta del Soldato (circa 450 m, di cui 300 a 45° sostenuti, con tratti più ripidi). Verso il fondo reperire un passaggio in corrispondenza dell'attacco della Cresta, che permette di superare la fascia rocciosa alla base (vedere tracciato sulla foto). Da qui brevemente a P. Indren e al Rifugio.