Tre Signori (Pizzo dei) dalla Val Troggia

difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 588
quota vetta/quota massima (m): 2554
dislivello totale (m): 2066

copertura rete mobile
dato non disponibile

ultima revisione: 23/04/09

località partenza: Introbio (Introbio , LC )

punti appoggio: Rif. Bocca di Biandino 1496 m

cartografia: Bolis; Le Orobie f. 1; IGM f. 18 Gerola Alta

note tecniche:
Per questo versante la salita al Pizzo dei Tre Signori costituisce un classico e bell'itinerario per buoni sciatori in quanto presenta tratti con pendenze e talvolta accentuate.
La vetta può essere raggiunta in sci anche dalla Val Gerola e dalla Val Brem
Lecco-Colle di Balisio-lntrobio (TCI f. 5).

descrizione itinerario:
1° giorno. Da Introbio proseguire fin dove è possibile con l'auto lungo una strada non asfaltata che percorre la Val Troggia e che porta alla Bocca di Biandino.
Lasciata l'auto, proseguire fino alla località suddetta dove si trova il Rifugio Bocca di Biandino.
2° giorno. Dal rifugio continuare sul fondo del vallone di Biandino fino alla chiesetta della Madonna della Neve.
Da qui si sale a mezzacosta in direzione est fino alla Casera Sasso e quindi al ripiano del Lago di Sasso (1922 m).
Dall'estremità sud est del lago si sale verso un ripido canalone nevoso dalla base larghissima ma stretto in alto.
Risalire il canalone (eventualmente a piedi) per così guadagnare le ampie terrazze superiori.
Proseguire verso un'ampia sella posta subito a nord della vetta che si raggiunge normalmente a piedi per la cresta nord.

discesa:
Per l'itinerario di salita.