Belvedere per la casera di Mezzodì

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 996
quota vetta/quota massima (m): 1964
dislivello salita totale (m): 1000

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: pahula
ultima revisione: 20/08/09

località partenza: Guado di Castelàz (Forno di Zoldo , BL )

punti appoggio: Rifugio Sora 'l Sass (G. Angelini)

cartografia: Tabacco foglio 25 scala 1:25.000

note tecniche:
Splendido punto panoramico sull'alta valle di Zoldo.

descrizione itinerario:
Sentiero: n 525 Castelàz (996 m) inizio della val Prampèr passando per Faìn arrivati a Castelaz dopo poco si parcheggia l’auto e si imbocca a sx il ripido sentiero che attraversa il torrente Prampèr inerpicandosi per un dirupato vallone con salti d’acqua, denominato Triòl del Pissàdol. Più in alto del vallone si risale direttamente seguendo alcuni avvallamenti fino a raggiungere da sud est la casera di Mezzodì (1349 m) da qui il sentiero converge col sentiero n 534 che proviene da Forno di Zòldo in un unico tracciato che, con alcune rampe, giunge al prato su cui sorge il rifugio.
Seguire le indicazioni per il Belvedere e risalire un canalone tra i mughi. E' possibile accedere al Belvedere: 1) per una brevissima ferratina (imbrago e set sono consigliabili ma non indispensabili) 2) per il sentiero normale senza parti attrezzate