Ruine (Monte) da Grange del Rio, giro del Monte Ruine

difficoltà: F   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Tutte
quota partenza (m): 2007
quota vetta (m): 3145
dislivello complessivo (m): 1550

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Jacolus
ultima revisione: 06/08/09

località partenza: Grange del Rio (Pontechianale , CN )

cartografia: Monviso,Queyras

note tecniche:
Bel giro riservato a coloro che piacciono i luoghi solitari e per niente frequentati.L'80% del percorso è senza sentiero,quindi occorre navigare a vista!Il periodo migliore da farsi è all'inzio dell'estate che i canali sono ben innevati,utili ramponi e picozza.Altrimenti in periodo più inoltrato si trovano molti malagevoli pietraie e sfasciumi.Inutile dire che il panorama è di prim'ordine.

descrizione itinerario:
Dalle Grange del Rio si segue il comodo sentiero del vallone di Soustra,verso i 2600 mt si trova l'indicazione per il passo Soustra.lo si sale per ripidi pendii erbosi con deboli tracce.La discesa in territorio francese è alquanto malagevole su ripidi detriti franosi,poi dalla conca sottostante puntare ad una visisile traccia, guardando il vallone del Guil, di sentiero che sale al caratterestico laghetto Clot Sablè.quindi perdere quota meno possibile ,mai sotto i 2500 mt.e con un lungo traversone su neve o pietraie ,dipende dal periodo lo si raggiunge.Esso si inerpica su ripidi pendii erbosi per arrivare ad un bellissimo pianoro.Poi ancora uno strappo e si arriva al laghetto 2720 mt..Non resta che salire i ripiri sfasciumi o canale innevato,non arriva a 40 gradi,e si Guadagna il colle delle Ruine 3054 mt.col de la Lausette per i francesi.Quindi voltare a sx e prendere la facile cresta di sfascimi e seguendone più o neno il filo in breve si è in vetta.Per la discesa,quando si ritorna al colle,basta buttarsi giù nel vallone di Soustra prima su sfasciumi,poi pendii erbosi e quando si è quasi raggiunto il gta che conclude l'anello si trova qualche traccia.


Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Ruine (Monte) da Grange del Rio, giro del Monte Ruine - (0 km)
Aiguillette (Monte) da Grange del Rio e il Vallone del Pis - (0 km)
Aiguillette (Monte) e Pic Brusalana traversata delle creste S e O dalle Grange del Rio - (0 km)
Alp (Punta de l’) Canale NE - (1 km)
Rossa (Rocca) Parete SO - (1.1 km)
Mongioia o Bric de Rubren e Monte Salza da Chianale per il Vallone del Lupo - (1.3 km)
Bianca (Rocca) Canale NE - (1.3 km)
Bianca (Rocca) Via Normale da Chianale e traversata Col Biancetta - Colle di Saint Veran - (1.3 km)
Rubren (Rochers de) Canale N - (1.3 km)
Alp (Punta dell') e Pic de Caramantran da Chianale per il Colle di S.Veran e la cresta O - (1.3 km)
Niera (Roc della) Via Normale e Via dei Diedri da Chianale - (1.4 km)
Niera (Roc della) Cresta SSO - (1.5 km)
Losetta (Monte) diretta versante Ovest dal Vallone di Soustra - (1.5 km)
Real (Tour) da Chianale, via Normale e variante diretta - (1.5 km)
Bianca (Rocca) da Chianale per il Colle di Saint Veran ed il versante NO - (1.7 km)
Niera (Roc della) via Pensa - (1.7 km)
Asti (Pic d') Giro per breche de ruine e rocca Rossa - (2 km)
Asti (Pic d') Cresta SE - (2 km)
Asti (Pic d') cresta SO - (2.1 km)
Aiguillette (Monte) per la Cresta Ovest - (2.2 km)
Rossa (Rocca) e Pan di Zucchero anello dal Colle dell'Agnello - (2.6 km)
Taillante (Crete de la) Traversata dalla cima N alla cima S - (2.7 km)
Bianca (Rocca) - Pointe des Sagnes Longues traversata dal Colle dell'Agnello per Cima dell'Alp e il Pelvo - (2.7 km)
Niera (Roc della) traversata Roc della Niera, Rocca Bianca, Pic de Caramantran dal Colle dell'Agnello - (2.7 km)
Taillante (Crete de la) - Cima Nord per la via Normale del Versante O - (2.7 km)