Portule (Cima) da Sella Valsugana

tipo itinerario: in canalone
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 848
quota vetta/quota massima (m): 2308
dislivello totale (m): 1460

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: davide44
ultima revisione: 25/05/09

località partenza: Sella Valsugana (Borgo Valsugana , TN )

punti appoggio: baita Lanzola

note tecniche:
Nel programmare la gita va tenuto conto che i valloni del Kempel e della Lanzoletta (un po' meno) sono battuti da cospicue valanghe. Quindi inverno con poca nere o assolutamente sicura o primavera con pendii scaricati; date le quote in primavera e' generalmente necessario portare gli sci fino in Lanzola ma la gita rimane bella

descrizione itinerario:
Da Borgo imboccare la val di Sella,all'Hotel Legno girare a sinistra e dopo 1Km parcheggiare (tabella).
Inizialmente per stradina e poi nel bosco sciabile raggiungere la baita Lanzola (N45°59.671' E11°26.209')lungo il percorso estivo;la baita e' sempre aperta ed abbastanza confortevole. La lanzola e' raggiungibile anche da subito dopo l'hotel legno con percorso meno diretto con strada forestale che si innesta al percorso precedente circa a meta'.
Dalla Lanzola due possibilita':
-per il vallone del Kempel che si apre verso sud dopo poche centinaia di metri difeso da una piccola barra rocciosa che si supera per un breve canalino all'estrema sinistra(non visibile dalla lanzola);con molta neve potrebbe essere possibile percorrere anche il canalino di destra. Percorrere il vallone del Kempel; a circa 1900 appare evidente il canale (OS) che sale all'incisione della cresta che scende verso sn dal Portule -Porta trentina 2212- di qui a dx sci ai piedi in punta in 15 minuti(N45°58.759' E11°26.831').
-per il vallone della Lanzoletta (parallelo al Kempel ed alla sua dx) che si raggiunge percorrendo per pochi metri la stradina che parte dsalla baita abbandonandola e girando decisamente a sn procedendo poi nel bosco appoggiando leggermente a sinistra. Il vallone con pendenza man mano crescente raggiunge porta Rensola 1949: si gira a sn e per cresta si raggiunge la punta in circa 40 min.
La cima e' frequentatissima,con dislivello modesto ma bella discesa, dall'altopiano di Asiago;per chi volesse aggiungere 450 m di disl. ma soprattutto una discesa di soddisfazione si suggerisce:
dalla cima scendere per cresta verso est alla porta trentina, imboccare il canale che scende nel vallone del Kempel e percorrerlo fino a circa 1750 dove sulla sinistra si vede una evidente forcelletta che si raggiunge in piano e consente di scendere nel vallone della lanzoletta fino a circa 1500; mettere le pelli e risalire a porta rensola 1949