Bouchet (Pointe du) dal Orelle

tipo itinerario: ghiacciaio
difficoltà: OS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 2054
quota vetta/quota massima (m): 3420
dislivello totale (m): 1366

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: mountain
ultima revisione: 15/05/04

località partenza: l'Arcelin (Orelle , 73 )

punti appoggio: Stanze a Modane

cartografia: IGN - Les Trois Vallées

note tecniche:
Gita possibile utilizzando gli impianti di Orelle fino a Plan Bouchet, ma quando gli impianti sono chiusi è un'altra soddisfazione.
Splendido il pendio nord.

descrizione itinerario:
Accesso stradale: da Modane scendere sulla statale (N6) in direzione di S. Michel de Maurienne fino ad un centinaio di mt. prima della partenza della cabinovia delle Trois Vallées e deviare a dx per Francoz, salire alle case Orelle, deviare a dx proseguire per La Fusine, Bonvillard e continuare sulla strada che diventa sterrata ma in discreto stato; segue una innumerevole serie di tornanti fino a raggiungere (neve permettendo) l'Arcelin (cappelletta su un cucuzzolo), ove la pista scende fino ad un ponte sul torrente nei pressi del quale si può parcheggiare; qualora mancasse neve e la pista fosse in buone condizioni si può salire oltre verso la stazione di arrivo di Plan Bouchet m. 2.344 passando per le baite Plan Py.

Itinerario: da l'Arcelin superare il ponte e subito salire su tracce di sentiero (dx orogr.) fino a raggiungere l'inizio di un falsopiano c.a m. 2.150 (da questo punto di solito l'innevamento è continuo); proseguire passando per Plan Py e raggiungere la stazione di Plan Bouchet, da questo punto 2 possibilità:
a) attraversare in piano a dx per un centinaio di mt. quindi salire in direz. N/E su pendii via via più sostenuti puntando verso il Col Rénod fino alla quota 3.050 da dove si devia a sx e con direz. N raggiungere la spalla della P.te du Bouchet verso la quota 3.250; superare la cresta e salire subito sull'altro versante fino a quota 3.400 da dove spostandosi un po’ a sx sul versante nord raggiungere la vetta;
b) proseguire nel vallone lungo le piste quindi deviare gradualmente a dx passando sotto la seggiovia, proseguire lungo il vallone e raggiungere la lingua del ghiacciaio del Bouchet puntando al Col Lory; verso quota 3.000 sotto il colle deviare a dx e salire direttamente il pendio via via più ripido fino a giungere ad una piccola sella della cresta N/E della P.te du Bouchet e lungo la stessa (in un punto a volte è necessario salire un risalto a piedi) raggiungere la vetta.

Discesa: dalla vetta scendere sull'itinerario "a" oppure seguire questo fino alla spalla 3.250 e quindi attraversare a dx (ripido) fino a portarsi al centro del pendio nord (sotto una fascia rocciosa) e scendere direttamente fino a q.ta 2.800 da dove deviare progressivamente a sx, scendere un altro pendio fino in fondo al vallone e continuare lungo il percorso di salita "b" passando per Plan Bouchet.