Mongioia, Monte Salza, Testa di Malacosta giro dal Rifugio Melezè

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: OSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Varie
quota partenza (m): 1828
quota vetta/quota massima (m): 3340
dislivello totale (m): 2150

copertura rete mobile
tim : 60% di copertura

contributors: robi
ultima revisione: 02/03/09

località partenza: Rifugio Melezè (Bellino , CN )

punti appoggio: Rifugio Melezè 0175 95338 - 346 6079802

cartografia: IGC - 6

note tecniche:
a fine stagione la strada è aperta fino a S.Anna di Bellino.

descrizione itinerario:
Dal Rifugio Melezè raggiungere il Bivacco Boerio seguendo il vallone di Rui, e quindi un canalone fino al bivacco.
Di qui evidenti le prime due punte: Mongioia e Monte Salza.
Tornati al Boerio dal Mongioia (discesa delicata!), perdere quota oltre al colle Mongioia nel Vallone de Rubren.
Aggirato un costolone roccioso risalire su facili pendii (nord) fino alla cresta che porta comodamente alla Testa di Malacosta.
Di qui per l'itinerario classico del Vallone Baiso del Colle o per il canalone sud si scende alle evidenti (già dalla vetta del Malacosta) Grange del Rui, dalle quali su comodo sentiero si ritorna a Sant'Anna.