Trieste (Punta) da Capo Pezza

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Est
quota partenza (m): 1535
quota vetta/quota massima (m): 2230
dislivello totale (m): 720

copertura rete mobile
dato non disponibile

ultima revisione: 12/04/10

località partenza: Capo Pezza Q.1535 (Rocca di Mezzo , AQ )

punti appoggio: nessuno

cartografia: Carta 1 25000 Velino Sirente

bibliografia: Scialpinismo Velino-Sirente:C.Persio It..24

note tecniche:
Facile itinerario consigliabile quando si può arrivare in macchina a Capo Pezza.
Da Rocca di Mezzo (AQ) si arriva al Vado di Pezza (rifugio - ristorante)con strada asfaltata.Si prosegue con la sterrata attraversando i piani di Pezza fino alla fine della strada (cartello di divieto di transito a Q.1535).

In caso di innevamento Capo Pezza può essere raggiunto dagli impianti di Campo Felice (seggiovia del Nibbio o meglio skilift del Vallone) scendendo poi il pendio (valangoso) che porta ai piani.

descrizione itinerario:
Dal cartello si prende un viottolo nel bosco a sinistra che porta a un fontanile abbandonato. Da qui si gira decisamente verso sud e si sale nel bosco sul fondo del torrente e poi sulla vecchia mulattiera fino ad uscirne a quota 1850 (a sx incombono le pareti della Costa della Tavola). Si sale un vallone, si passa vicino ad un grosso masso e si esce in un ampio catino. Si sale a dx per valloni e dossi fino all'ultimo pendio della vetta.

Variante impegnativa:discesa dalla vetta per la dorsale Nord,costituita da due ripidi pendii,uno superiore ed uno inferiore,collegati da un ripidissimo canalino (45°;20-30 m. di lunghezza;2-2,5 m di larghezza).Con buon innevamento il canalino può essere evitato sulla sx.
Si raggiunge così il vallone tra P.Trento e P.Trieste ovvero si continua tenendosi tutto alla dx orografica sotto la falesia rocciosa.