Badile (il) dalla Valle Strona

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 486
quota vetta/quota massima (m): 1883
dislivello salita totale (m): 1397

copertura rete mobile
vodafone : 0% di copertura

contributors: giuliof
ultima revisione: 10/08/10

località partenza: Roncole (Postua , VC )

cartografia: http://www.vallesessera.it

descrizione itinerario:
La Valle Strona di Postua si colloca, con le sue numerose ramificazioni, nell'area geografica compresa tra la Valsesia e la Valsessera di cui è una valle laterale abbastanza selvaggia.
Quindi non va confusa con altre valli che portano lo stesso nome "strona".
Si snoda a nord e ad est del Monte Barone di Coggiola che rappresenta la massima elevazione della zona e insostituibile punto di riferimento.
L' itinerario descritto ha come punto di partenza la frazione Roncole, il parcheggio sterrato dopo il quale possono proseguire solo i mezzi autorizzati, ma per poco, a causa di una frana che ne impedisce il transito a poche centinaia di metri dal parcheggio.
Si costeggia il Torrente Strona, passando in prossimità dei alcune baite lungo la sterrata finchè ci si inoltra nel sentiero, si tocca l'alpe Archivoit e si prosegue finchè il torrente si divide, si attraversano vari ponticelli in legno su rivoli secondari e un ultimo ponte molto più robusto dei precedenti che si incontra dopo alcuni ruderi dopo che si è seguita l'indicazione per alpe Panin, qui occore prestare particolare attenzione puntando in direzione della parete Nord del Barone.
Dopo aver costeggiato brevemente il Torrente Pennino il sentiero diventa ripido, sale per tornati fino a raggiungere l'alpe e poi si perde. Nessuno dei sentieri e' contrassegnato con tacche di vernice e la segnaletica verticale molto ridotta.
Dopo l'alpe Panin, ultimo punto utile per il rifornimenti di acqua occorre salire un canalone erboso che diventa sempre più ripido puntando direttamente al pannelo ripetitore che si trova in cima al Badile.
Per percorrere gli ultimi 700 metri di dislivello, dopo lo spostamento già notevole della gita occorre uno sforzo non indifferente.
Il dislivello complessivo della gita, tenedo conto dei numerosi saliscendi che comporta potrebbe aggirarsi anche sui 1800 metri.