Grosté (Passo) da Campo Carlo Magno

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1651
quota vetta/quota massima (m): 2442
dislivello totale (m): 750

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: rometto
ultima revisione: 22/02/20

località partenza: Campo Carlo Magno (Pinzolo , TN )

punti appoggio: Rifugio Graffer

cartografia: Dolomiti di Brenta

descrizione itinerario:
Dal piazzale della Cabinovia del Grosté 1651 m (Pinzolo - Madonna di Campiglio - Campo Carlo Magno - loc. Fortini) si raggiunge rapidamente con facile percorso (pista da fondo) la Malga Mondifra’ 1636 m (ore 0,30).
Superata la malga, si volge a destra imboccando la Val Gelada; si rimonta per breve tratto un comodo valloncello e dove questo si apre individuare un cartello indicatore dei sentieri estivi. Seguire sulla destra un comodo e largo sentiero fi no a Malga Vaglianella 1828 m (ore 0,30–1,00). Si prosegue poi per comoda strada forestale sino a Malga Vagliana 1973 m (ore 0,30–1,30).
Si procede in direzione est verso il fondo del vallone sino al punto in cui la pendenza si impenna; si sale ora verso destra con ripide inversioni (possibili piccole valanghe) ad una poco marcata bocchetta del crinale che separa la conca della Malga Vagliana dall’ampia spianata del Grostè (ore 0,30–2,00).
Si prosegue in diagonale verso destra sotto i fi anchi sud-occidentali del massiccio della Pietra Grande (Orti della Regina) raggiungendo senza via obbligata il Rifugio Graffer (ore 1,00–3,00). "
Volendo raggiungere direttamente il Passo Grosté, rimanere sotto i pendii dei monti Pietra Grande e Moncuc, lasciando a destra il rifugio e le piste si raggiunge facilmente il valico.
Veloce discesa sulle piste, seguendo nella parte bassa la 30 e la 32 si ritorna ai "Fortini".