Zwillingsturm Villiger pfeiler

Zwillingsturm Villiger pfeiler
La gita
tristan
3 18/07/2016

Partiamo dal bivacco alle 8 ca (il giorno prima abbiamo scalato la Hammerbruch)., perdiamo un po di tempo per via della neve che ci fa procedere cautamente sul pendio nevoso ripido con piccozza recuperata sotto il masso con segno rosso. Attacchiamo la via ma non ci convince, sembra bagnato, così scendiamo e ci spostiamo a sin sulla clock. Percorriamo 3 lunghezze super fino alla cengia erbosa e da lì riprendiamo la Villiger in L5 dato 6a+ un po’ strettino comunque bello ed estetico. Altri 6 tiri DOC e siamo in cima stanchi ma soddisfatti (due vie in 2 gg al salbit non è male). Usati friends fino al 3 BD doppie le misure medie, qualche micro per il 5° e l’11°, non avevamo il 6 per L7 ma ce la siamo cavata lo stesso. Le doppie, tranne un incastrata facilmente risolta, filano via lisce sugli anelloni resinati della via Jimmy, un po’ di cinema per recuperare le scarpe sul nevaio.

In alternata con Silvia che si è difesa alla grande. ATTENZIONE chiudere bene gli zaini perché le pascolanti pecore arrivano in forze e saccheggiano tutto ciò che c’è dentro, noi abbiamo assistito in diretta dalla parete e vane sono state le nostre urla per allontanarle, hanno divorato tutte le cibarie, sono riuscite ad aprire una busta di prosciutto e una scatola di simmenthal poi non contente hanno pisciato sulle maglie stese al sole. Comunque, ovini a parte, siamo contenti e soddisfatti sia per la via che per la giornata super e l’ambiente da urlo. Discesa alla macchina infinita!!

Link copiato