Zatta (Monte)da Reppia, anello

Zatta (Monte)da Reppia, anello
La gita
lo65
4 24.05.2020
Accesso stradale
ok fino a Reppia(parcheggiato nei pressi del cimitero)

Lunga escursione(circa 15.5 km)fra sentieri,sterrati e tratto finale di asfalto.
In alto prima per giungere sullo vetta di ponente ci sono da fare degli elementari appoggi su roccia,facilitati da delle staffe.
Bella la fioritura in questo periodo delle ginestre e sempre suggestivo il transito nella faggeta lungo la cresta sommitale.
Rifacendosi alle indicazioni reperite sui siti Gulliver e Maurizio Web in discesa abbiamo optato per il percorso più breve deviando per il Sentiero Carsologico e Case Soprane

Partendo dal cimitero meglio,ignorando una prima indicazione che indica il M.Zatta posta sul lato opposto della strada,scendere di una cinquantina di metri lungo l’asfalto per poi prendere i segnavia sulla destra(si passa poco dopo su di un bel ponticello di pietra).
I segnavia sono in genere ben presenti e la traccia è in buone condizioni;attenzione solo transitando poco dopo la partenza in prossimità di Vissagna,laddove il percorso si restringe ed è particolarmente invaso dalla vegetazione(ad un tratto bisogna oltrepassare pure una rete di materasso);giunti poco dopo all’asfalto sempre nella stessa località,in prossimità di una bella edicola votiva,la traccia pare spostarsi a sinistra;noi seguendo un percorso più evidente,in mancanza di indicazioni precise,abbiamo proseguito in salita lungo un sentierino fra i i campi coltivati,raggiungendo infine uno sterrato;a questo punto, aiutandoci col navigatore,abbiamo percorso la carrareccia in falsopiano verso sinistra ritrovando i segnavia dopo un centinaio di metri in prossimità di una curva.
In una bella e calda giornata(solo qualche nuvola nel pomeriggio)insieme,nel rispetto delle distanze e delle cautele richieste in questo periodo,ad alcuni amici escursionisti.
Buone gite a tutti!

Link copiato