Viglino (Cima) da Casterino

Viglino (Cima) da Casterino
La gita
pulici
5 11/10/2008
Accesso stradale
nulla di rilevante

Dopo il Lac Noir sentiero con segni rossi sempre ben indicato. Salito alle due punte della Viglino sul bordo della cresta, 10 min prima del Passo. Disceso al medesimo Passo, sono salito anche all’invitante Lusiere. Il traverso sotto il Punto Nodale è stato lievemente espostino, perchè la traccia principale era occupata nella parte finale da un nevaio durissimo (passato 10 m sopra). Cresta finale non larga e un poco esposta in un paio di punti, ma sempre facile (quotazione F).

Stimolato dall’appassionata e precisa relazione di Giada, sono tornato dopo anni in Valmasque. Che dire… luoghi e colori a dir poco meravigliosi !!! ed anche il meteo è stato ottimale. Impressionanti la parete est del Clapier (dalla Viglino) e la sua silhouette di sud-est (dalla Lusiere, e molto simile alla Maledia, anche se un pò più massiccia). Visti innumerevoli camosci (tra cui mamma e bambino). Un saluto ai simpatici 3 escursionisti di Genova approdati dopo di me sulla Viglino. Rifugio Valmasque aperto, con molti francesi che salivano per la notte. Vista una decina di persone sulla Cima ovest del Lago d’Agnel, e alcuni su entrambe le 2 punte del Gelas e sul Clapier. Nessuno sul bellissimo Chamineye.

Link copiato