Verdon (Gorges du) La limite des possibilites humaines

Verdon (Gorges du) La limite des possibilites humaines
La gita
alex_73
4 05/05/2008

Bella via con impegnativo l’ultimo tiro

4 giorno: ultimo giorno verdoniano, si smontano le tende e si fanno i bagagli.
I dadi girano e le coppie cambiano, si aggiunge con noi un nuovo socio che per l’occasione abbandona, assi da sci , canali a 50° e compleanno della morosa.
La bionda e le bocia rimangono al camping: chi a studiare, chi a leggere Herry Potter e chi a sorvegliare.
Ore 8:30 eraldo arriva e via si parte.
Sentiero esposto e camminata nel boschetto, siamo fortunati troviamo subito la via.
Diamo inizio alle danze il primo tiro da un bel bastone al cappellone, ma che si riprende subito sui tiri successivi, io in compagnia del grande roby seguiamo a ruota da dietro, la via prosegue bene anche sotto il tettono (più estetico che difficile).
Il duro ha da arrivare, ultimo tiro c’é chi va a DX chi a SX, la chiodatura torna Verdoniano spegnere il cervello andare e non guardare dove hai messo l’ultima protezione e via che siamo fuori.
Arriviamo al belvedere, abbiamo anche avuto il servizio fotografico dalla morosa e amici di Eraldo.
Ancora il giro al bar per l’ultima birra e poi via bagagli in macchina e destinazione cuneo.
Ci rivediamo Verdon questo autunno.

Link copiato