Val Pujer (Placche della) Senza perdere la tenerezza

Val Pujer (Placche della) Senza perdere la tenerezza
La gita
sergente-hartman
3 14/03/2009

Via interessante e bella; purtroppo il sentiero ha risentito molto della molta neve dell’inverno ed è in condizioni pessime sopratutto nella parte alta; ci sono molto piante abbattute e rami ovunque che fanno ravanare non poco nell’avvicinamento (!); ho dato solo 4 stelline perchè la roccia non è sempre buona, anche per il fatto che è ancora sporca dall’inverno e dalle poche ripetizioni; attenzione ai sassi mobili e alle scagliette che si staccano.
Arrampicata di pura aderenza, tutta sui piedi, la via non è difficile ma nemmeno banale perchè l’arrampicata è delicata e abbastanza tecnica con una chidatura che può essere integrata con friends (noi abbiamo usato fino al 2 bd compresi i micro), anche se a volte è un pò lunga e si fanno dei run-out con fuori quasi 10m di corda. Soste ottime su spit, cordoni e anello di calata; il tiro n°8 non aggiunge ne toglie nulla alla via, molto sporco; il n°9 non l’abbiamo salito perchè era peggio.
Calata in doppia sulla via; necessarie corde da 60m.
Via in ambiente che nel complesso impegna abbastanza. Consigliata.

Scalato con Irene che si è comportata benissimo e ha tenuto fino alla fine nonostante il poco allenamento. Brava!

Link copiato