Vaccarezza (Monte), Cima dell’Angiolino, Uja di Corio da Piano Audi, anello di cresta e il Monte soglio

Vaccarezza (Monte), Cima dell’Angiolino, Uja di Corio da Piano Audi, anello di cresta e il Monte soglio
La gita
gianni-savoia
5 04/05/2020
Accesso stradale
No problem

Partito da Pian Audi per il solito ottimo sentiero, uscito dal bosco ho preso il sentiero dei morti per l’Alpe Mecio e ho raggoiunto il Soglio dalla cresta sud.
Poi per cresta ho seguito più o meno il tracciato del Trail del Soglio, con qualche variante: dopo l’Alpe Uja ho preso la traccia poco marcata che porta in vetta all’Uja di Corio. Da questa ho seguito fedelmente la cresta sino al colle Croce d’intror e poi in vetta all’Angiolino dove sventola gioioso un Jolly Roger.
Ancora in cresta alla Vaccarezza e da questa giù dritto per la cresta sud fino a prendere il bel sentiero che traversando a sinistra riporta a Frisarole. Da qui seguendo sempre il percorso del Tms giù sino a Cà ‘d Picat, Ritornato, fondo della valle e risalita a Pian Audi.

Giro di gran soddisfazione con la bella giornata di ieri dopo due mesi di clausura. Tanta era la voglia di ripartire che mi sono sparato l’anello completo dal Soglio alla Vaccarezza.
Fioritura spettacolare, in certi punti epocale, di narcisi, viole e genziane.
Il giro fatto così cuba 22,5 km e 1800 metri. Ci ho messo 10 ore con tutta la calma del caso ma penso che potrebbero bastarne otto a passo spedito. Molti tratti sono ben poco redditizzi, come dal Soglio a Croce d’Intror, e si va piano per forza.
Nessun problema di neve che non ostacola il passaggio. Se ne trova solo un po’ da pestare per una cinquantina di metri di dislivello sotto l’Angiolino ma qui la pendenza è ridotta e la traccia si fa bene.
Era ora!

Link copiato