Ubàga (Torre di) Traversata da Passo del Ginestro a Marmoreo Ligo Villanova d’Albenga

Ubàga (Torre di) Traversata da Passo del Ginestro a Marmoreo Ligo Villanova d’Albenga
La gita
giada
4 17/01/2015

L’idea per oggi era un altra, ma il tempo incerto di questa mattina ci ha fatto posticipare la partenza in attesa che migliorasse, così poi era tardi e abbiamo ripiegato su questo itinerario ripescando nelle mie ricerche di percorsi passate.
Oggi gita d’avventura! La giornata è un pò incerta ma poi volge al bello deciso. Sentiero molto scivoloso dopo le piogge di questa notte. Un notevole scempio è stato fatto col taglio dei boschi, ma non controlla più nessuno? Inoltre nei pressi dei due tagli di bosco che abbiamo trovato sono scomparsi sia i segnavia che il sentiero, mangiato dalla strada, bisognerebbe quindi segnarlo nuovamente perchè così com’è è difficile da seguire. Peccato perchè sarebbe un bel giro. Oltretutto le cartine segnano il sentiero più in basso rispetto a dove passa nei pressi della Torre di Ubàga, così tra questo, i segnavia e il sentiero scomparsi col taglio del bosco, abbiamo perso molto tempo a cercare su e giù il percorso in mezzo ai rovi e all’erba alta.
Finalmente ritrovato il sentiero abbiamo fatto pranzo alla Torre di Ubàga con un bel sole che ci ha riscaldato!
In seguito lo abbiamo nuovamente perso in un altro taglio di bosco e apertura di strada, per poi ritrovarlo dopo vari tentativi.
Oggi gita con Carla, Milena e Riccardo. Riccardo aveva già fatto tantissimi anni fa parte del giro da Marmoreo fino alla Torre di Ubàga, ma i suoi ricordi erano molto vaghi. Quando finalmente dopo vari peregrinare siamo arrivati al “casolare” detto Baracca di Saverio, non abbiamo più dovuto cercare l’itinerario perché qui c’ero arrivata io due anni fa in una caldissima giornata primaverile, e anche Riccardo qui aveva i ricordi più solidi grazie al vino offertogli allora dal proprietario del casolare. Anche l’altra volta avevo fatto diversi tentativi per trovare il percorso, soprattutto l’imbocco a Marmoreo assolutamente privo di qualsiasi segnale. Poi arrivata al casolare avendo perso i segnavia e stufa di cercare, non avevo proseguito oltre. A questo punto oggi ci è bastato seguire la sterrata per arrivare a Marmoreo.
Itinerario ricco di storia al Monte Mucchio di Pietre e alla Torre di Ubàga, compresa anche la stele e il sentiero di Fischia il Vento.
La strada chiusa tra Casanova Lerrone, Degna e il Passo del Ginestro, costringe ad un giro più lungo per spostarsi con le auto tra Marmoreo e il Ginestro.
Un saluto ai miei compagni di avventura di oggi, che ringrazio per la compagnia e per l’impegno a rimettere assieme il percorso.

Link copiato