Turo (Pian del) o Truc del Buscajun dal Santuario di Graglia

Turo (Pian del) o Truc del Buscajun dal Santuario di Graglia
La gita
brunello-56
15/03/2023

Variata la partenza, da Sordevolo anziché Santuario di Graglia o Col S. Carlo.
A Sordevolo seguito per Prera poi lungo il C3+C1 fino al bivio dei due sentieri, che non è indicato ma si trova appena attraversato il ponte sul Rio Canale (il secondo di due ponti adiacenti). Al bivio seguito il C1 che attraversa l’Elvo sul ponte Cammale, risale sul Tracciolino e poi prosegue toccando gli alpeggi di Cammalino, La Teisa, Boretto secondo, La Lasazza e infine l’Alpe Buscajun. Da questa salito alla vetta.
Passata l’alpe La Lasazza iniziano le macchie di neve che sporcano il sentiero e rendono scivoloso il percorso rallentando la progressione. A questo si aggiunge la difficoltà ad individuare il cammino visto che le indicazioni sono ridotte all’essenziale, specie vicino agli alpeggi dove la moltitudine di tracce confonde parecchio.
Ritorno con discesa “a ruota libera” all’alpe Lasazza senza stare a cercare il sentiero e da questa a Steveglio; il sentiero che da Lasazza arriva al bivio col B4 presso Steveglio (palina e omettone) è stato segnato di recente, le tacche b/r sono ancora fresche di vernice.
Da Steveglio discesa per sterrata fino al bivio col C64 lungo il quale si torna alle Salvine e poi al Tracciolino (anche qui le tacche b/r del C64 sono ancora fresche di vernice). Dal Tracciolino discesa a Bagneri e poi al Ponte degli Alpini (il sentiero si imbocca all’alpe Val Macia, a sinistra dell’edificio) che passato l’Elvo riporta a Sordevolo.
Giornata spaziale, vista sulla pianura e sul Lago di Viverone come raramente capita.
Mombarone ancora imbiancato, per la salita da questo versante occorre ancora attendere.

Link copiato