Turchio (Monte) da Lecce nei Marsi, per la cresta Nord

Turchio (Monte) da Lecce nei Marsi, per la cresta Nord

Dettagli
Dislivello (m)
700
Quota partenza (m)
1200
Quota vetta/quota (m)
1898
Esposizione
Nord-Ovest
Difficoltà sciistica
MS
Tipologia
Su dorsale

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Bell'itinerario che utilizza un largo corridoio nel bosco per arrivare in vetta,dopo aver attraversato solo una brevissima fascia boschiva di circa 20 m.
La quota di partenza varia a seconda dell'innevamento: seguire fin dove possibile la strada asfaltata che da Lecce porta al Rif."La Guardia" (la strada asfaltata non viene mai spalata).
Il M. Turchio è raggiungibile anche salendo dal Passo del Diavolo lungo la Cresta Sud-Est (Vedi Mazzoleni "La Montagna Incantata" It.189.)
Descrizione

Si segue la strada asfaltata fin dopo le rovine di Lecce Vecchia (Q.1260). Si entra nell’ingresso S del PNA e se ne segue la sterrata che scende un pò verso il fosso di Lecce Vecchia ,superandolo a Q.1239. Risalire sull’opposto versante seguendo, al bivio ,la sterrata di sx che costeggia la dx orografica del fosso.Si transita vicino alla Fonte Acqua Santa e si perviene ad un largo ripiano (Cretaro).Si lascia la sterrata e si punta ,in direzione Nord-Est, ad un avancorpo a forma di sella ,salendo moderatamente per ripiani terrazzati.Si prosegue per ampie radure continue fino alla cresta Nord del Turchio.Si supera una brevissima fascia di bosco (circa 20-30 m.) e si continua in direzione Sud lungo la cresta (che in realtà è un largo dosso) fino in vetta (Q.1898).

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IGM
annibale
13.12.2005
15 anni fa
18 anni fa

Condizioni

Link copiato