Trieste (Torre) Cassin -Ratti

Trieste (Torre) Cassin -Ratti
La gita
bdamiano
5 06/10/2012

Splendido itinerario. La torre è imponente, la via è sostenuta sia tecnicamente che fisicamente nonostante le due cenge che spezzano la parete e danno la possibilità di via di fuga.
Prima parte su roccia decisamente mediocre fino alla prima cengia, poi gradualmente meglio fino a ottima su ultimi tiri.
Sbagliata la relazione qui presente con alcune indicazioni errate sulla direzione nella prima parte, ad esempio nel terzo tiro con traverso molto esposto si va decisamente a destra e non a sinistra. poi sul quarto tiro si ritorna a sinistra…Migliore relazione di Rabanser, precisa e senza errori.
Partiti con l’incertezza del meteo, inizialmente sole, attaccata alle 8, giornata in parete in mezzo alle nuvole ma no pioggia, usciti con frontale negli ultimi tiri.
Prima parte bagnata che ci ha rallentato non poco, poi in alto non banale il camino del terz’ultimo tiro, poco proteggibile e molto ingaggioso con roccia umida-bagnata (occhio a zaini troppo voluminosi). Triti di artif ben protetti da integrare con qualche freind. Bellissimo diedro sopra la seconda cengia.
Discesa impegnativa ma credevo pegigio, scesi per l’itinerario originale quasi torrentismo dentro una forra della parete.
Materiale: 13 rinvii, Friend fino al 2 Camalot, una staffa, martello, chiodi, nut.

La stagione è un po’ tarda per queste vie soprattutto per le ore di luce cmq giornata calda e nessuno in parete! bivacco comodo in vetta.
Grande giornata in compagnia di Luca, finalmente una bella salita impegnativa insieme…nonostante il voletto iniziale cengia per distacco di un blocco che poteva rovinarci la festa….

Link copiato