Tre Vescovi (Punta) e Monte i Gemelli da Niel, anello per i Colli Mologna Piccola e Mologna Grande

Tre Vescovi (Punta) e Monte i Gemelli da Niel, anello per i Colli Mologna Piccola e Mologna Grande
La gita
diecimilapiedi
4 14/11/2015

Ottomilacentotredici, ottomiladuecentocinque e ottomilaquattrocentosessantuno piedi. Aggiungere le gite dopo “erba olina” permette di ridurre il mio commento tecnico, già così ben descritto (e in maniera completa) da lei.
Gita che ha consentito di sfiorare e toccare i miei (evidenti e grandi) limiti alpinistici, legati in buona misura al timore dell’esposizione: sia la discesa dal Gemello Meridionale (più erbosa) sia la più tecnica salita al Settentrionale (su placconate rocciose) sono su terreni alquanto esposti e vertiginosi. I canaponi e le catene rendono ovviamente estremamente più semplice il superamento delle difficoltà, ma l’aerea esposizione rimane tutta e l’adrenalina circola, circola…
La restante parte è decisamente più escursionistica, consentendoci di salire la Tre Vescovi e poi, per fare un bel signor anellone, siamo anche arrivati sulla Lazouney, passando dall’omonimo colle e calzando i ramponi, che per tante gite avevano riposato nello zaino.

Cielo un po’ velatino, temperature a tratti frizzanti causa il vento, condizioni migliori nel pomeriggio. Panorami notevoli, poche persone sul percorso: un salutone ai due escursionisti + cane saliti da Piedicavallo.
Valore aggiunto: tanto e buon tempo per le chiacchere, le risate, la soddisfazione per le difficoltà superate: peccato che faccia buio così presto….
Con la solidale compagnia di Monica e Gian Mario.

Link copiato