Jolanda (Torre) – Topo

Jolanda (Torre) – Topo

Dettagli
Altitudine (m)
1605
Dislivello avvicinamento (m)
390
Sviluppo arrampicata (m)
325
Esposizione
Varie
Grado massimo
5a
Difficoltà obbligatoria
5a

Località di partenza Punti d'appoggio
Passo Duran - rifugio Carestiato

Note
Necessari friends e dadi per integrare. Pochi chiodi lungo la via.
Zoccolo di avvicinamento con molti sfasciumi, prestare attenzione. Discesa a piedi su terreno da non sottovalutare per l'esposizione ed i parecchi sassi.
Itinerario classico. Soste sempre buone su fittoni resinati o clessidre artificiali (un paio di soste a chiodi).
Avvicinamento
Dal passo duran si segue il largo sentiero per il Carestiato sino ad un bivio sulla destra.
Si imbocca il sentiero nel bosco e in circa 45 minuti si arriva alla base dello zoccolo.
Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Via aperta da Oddone Zasso (soprannominato "Topo" - fu il fondatore e direttore negli anni cinquanta della sezione del Soccorso Alpino di Agordo) e G. Sorarù il 26 settembre del 1953 che si snoda lungo lo spigolo Sud-Ovest della Torre Jolanda, un bellissimo torrione che delimita ad Est il gruppo del Moiazza. La torre (nelle giornate limpide) risulta ben evidente già dal Passo Duran.
Bibliografia:
http://www.sassbaloss.com/pagine/uscite/torrejolanda/torrejolanda.htm
lizzy
05/06/2020
11 mesi fa
8 anni fa
12 anni fa
Link copiato