Termier (Tour) Termier-Tiere

Termier (Tour) Termier-Tiere
La gita
riccardobubbio
3 14.08.2020

bella salita in bellissimo ambiente..ma non chiamiamola “plasir” …. avvicinamento comodo in 1 ora in quasi piano dal Galibier (partenza all ultimo tornante prima del monumento, parcheggio nella curva per 10 macchine circa ) poi puntare verso il pilone dell’alta tensione.. traccia evidente
spittatura nuova ma distanziata 5-6 metri anche sul “difficile” . terzo tiro fuori misura rispetto al resto… diedro con fessura svasa e pareti liscie lisce (unico tiro dove il calcare non e’ ruguso) secondo me 6a+ tutto non azzerabile e non integrabile a friend con chiodi ogni 5-6 metri : faticoso e difficile… gli altri tiri stanno tutti sul 5 con qualche passaggio di 5c su ogni tiro .
in doppia si puo’ scendere fino a S5 poi di fatto infattibile scendere fino alla punta
la cengia di s10 indicata in relazione non esiste o perlomeno non consente di uscire
dopo s10 non ci sono piu’ ne chiodi ne soste… ma e’ III (reale) e si va a occhio cercando i passaggi piu’ rotti (messo 1 friend e fatto sosta su uno spuntone )
dal ometto di cima si scende sull’altro versante (passaggi di II ) seguendo i rari ometti e puntando al pianoro che porta al col termier
dal col termier traccia prima nel canale, poi al primo ometto spostandosi a sin scendendo scendendo per una serie di cenge (esposto) su saltini di roccia e canali terrosi
calcolare 1h – 1h30 per tornare all’attacco

ambiente stupendo, temperatura fresca roccia buona (ma attenti alle cenge piene di pietre instabili anche grandi ) spittatura recente…ma NON e’ una via plasir.. di grande impegno fisico e psicologico… (poi io ammetto ero in una giornata no) … un grazie a Piero che l’ha tirata tutta da primo

Link copiato