Termier (Tour) Termier-Tiere

Termier (Tour) Termier-Tiere
La gita
umberto-dianzani
4 15.07.2017

Bella gita su roccia piacevole e vista grandiosa; 12 tiri in tutto partendo dalla base della parete sulla via “Allo la Terre” (scritta ben evidente). Nel secondo tiro si puo’ piegare a destra seguendo il percorso di “Termier Tierre” (4c) oppure stare sulla linea retta e fare il secondo tiro di “Allo la Terre” (5b). Si arriva comunque a una comoda cengia dove si trova la partenza del terzo tiro di “Termier Tierre” sotto una evidente fessura. Questo è il tiro più complesso della via, da fare in dulfer; è gradato 6a da Chambon (che ha aperto questa via). Per chi non ama il dulfer (io sono tra quelli) sarà un bel cimento, anche perchè non si può barare. Il resto della via è sul 5b, eccetto il settimo tiro che è un 4° grado (ci si sposta decisamente a sinistra) e gli ultimi 2 tiri che sono 3° grado.
Abbiamo attaccato la via alle 10.45 e abbiamo fatto i primi 4 tiri all’ombra patendo il freddo (particolarmente fastidioso sul terzo tiro dove mancava il grip). Poi al sole è stata un’altra storia. La discesa è poco gradevole dopo il pianoro del laghetto quando ci si immette nel canalone. Non farsi attirare dal canalone terroso, ma stare sulle rocce a sinistra dove si trova un grosso ometto. Ci si immette in un sentiero piuttosto accidentato marcato con ometti e piccoli bolli gialli, che porta senza troppe difficoltà al sentiero dell’andata.

Gita con Marcello e Gianni. Grazie a Marcello per aver scelto la gita e a Gianni per aver portato su la corda nel terzo tiro (io non ci sarei riuscito). Gran numero di marmotte e, nel tratto tra l’arrivo e il laghetto, anche tre grossi stambecchi molto socievoli,

Link copiato