Tardia (Monte) Pilastri del Tardia – Canto del Martello

Tardia (Monte) Pilastri del Tardia – Canto del Martello
La gita
rello
02/05/2021

Il versante settentrionale dei Monti Tardia è sostenuto alla base da tre distinti pilastri, separati da incassati colatoi, che poi precipitano in riva dx al sottostante rio della Gava. Il terzo di tali pilastri (a partire da occidente) si caratterizza per la sua maggior imponenza (sia in altezza, sia in larghezza) e perché si protende a formare un massiccio spigolo, appena interrotto da una specie di sporgente pulpito.
Considerata l’estrema evidenza della struttura (che ben si scorge già dalle ultime case del paese di Sambuco) temevo di trovare segni di precedenti passaggi. Invece niente di niente; sia durante le mie prime esplorazioni per scovare un più conveniente percorso di avvicinamento, sia quando sono tornato con i soci per attaccare la via.
Di per sé, la via è piuttosto attrezzata, e la roccia abbastanza salda (mediamente migliore di quella che abbiamo trovato alle Rocche dell’Agugia, ad esempio) ma l’ambiente da “parete nord”, e l’avvicinamento non scontato, ci hanno suggerito di classificare la via come itinerario di carattere alpinistico. Per quanto ci riguarda, questo angolo davvero impervio del comune di Genova di sicuro ci ha regalato una piccola ma autentica esperienza alpinistica, anche perché tutti gli spit (sempre presenti in sosta e nei vari passaggi chiave) sono stati posizionati dal basso, con materiali e sapiente manodopera del solito Nanni.

Link copiato