Sberna Sebastiano e Renzo (Bivacco) da Pravieux

Sberna Sebastiano e Renzo (Bivacco) da Pravieux
La gita
sensacugnisiun
4 24/04/2016
Osservazioni
Nessuno
Neve (parte superiore gita)
Polverosa
Neve (parte inferiore gita)
Primaverile/trasformata
Quota neve m
2200
Equipaggiamento
Snowboard/Split

Oltre 3000 è spettacolare, almeno una ventina di cm di fresca su fondo duro su ampi pendii tracciati poco o nulla, nel tratto fino al rifugio ottima primaverile con qualche dito di recente un pò umida. In salita seguita la normale del Granpa fino alla bella crestina nevosa sotto il Piccolo Paradiso, nei pressi della lieve discesa verso il ghiacciaio. Sulla normale il vento ha lavorato di più lasciando il fondo ben portante coperto di una decina di cm di fresca non omogenei. Risalita la crestina senza ramponi fin dove facilmente percorribile e ottima sosta panoramica presso un pianoro, poi attirati dai pendii intonsi e più riparati del gh. di Montandayne abbiam puntato direttamente lo Sberna con lunga diagonale ascendente, a tratti decisamente scomoda in ciaspole. Cengia del bivacco con buone peste percorribile senza ramponi ma con le dovute attenzioni per un breve tratto su neve dura, meglio averli.
Discesa verso le 13, in traverso dal deposito sci per prendere il valloncello centrale, riparato ed in polvere intatta e veloce, che conduce rapidamente ai placidi pendi sopra il rifugio. Pendii regolari e bellissimi con ampi curvoni. Verso i 2700 ottimo firn che iniziava a mollare in superficie. Sotto il rifugio e fino al limitare del bosco purtroppo tratti molto sconnessi per i vari passaggi e successivo rigelo, neve a volte cedevole e difficile da curvare. Conviene spostarsi sulla sinistra su terreno più regolare. Nel bosco di nuovo divertente e su ottima marcetta, seguendo una bel toboga creato dai vari passaggi. Si arriva più o meno a 2200 con vari ravanamenti e pratismi, poi nuovamente portage.
Gita splendida e ancora consigliata visti i previsti rigeli potenti che conserveranno il bel paese dei balocchi sotto la Montandayne, almeno per un pò. Nord del Granpa inquietante quasi interamente scoperta, col Bonney tracciato e sembra in buone condizioni, col di Montandayne con molto ghiaccio affiorante ma forse uscita (molto dritta) percorribile ancora su neve tutto a sinistra contro le rocce. Meteo ottimo, niente velature previste, solo nuvole di passaggio, temperatura corretta e vento in alto ma non troppo fastidioso. Con l’infaticabile Puffetta, salut!

Link copiato