Sasso Cavallo Dieci Piani di Morbidezza

Sasso Cavallo Dieci Piani di Morbidezza
La gita
ziocharli
4 10/05/2015

La prima metà serve per inquadrare la salita, poi la storia cambia per via della chiodatura… Il traverso di L6 ha il passo duro su placca dopo qualche metro dalla sosta e va affrontato con decisione. Vero che la qualità della roccia della lunghezza successiva è super, ma l’obbligato c’è e secondo me bisogna padroneggiarlo bene su placca per godersi l’arrampicata che personalmente non ho trovato di immediata lettura.
Dei quattro friend medio/piccoli che avevamo, abbiamo usato solo il micro 2 della BD sulla rampa di L10; per il resto sono inutili perchè la roccia è talmente compatta che è davvero difficile integrare.

Gran bella salita. Ora capisco perchè le è stato dato quel nome… dieci lunghezze di corda di arrampicata assai tecnica ed elegante che avrei sicuramente apprezzato di più se non fossi stato sotto antibiotico e con due denti del giudizio in meno rispetto a qualche giorno prima. A parte ciò, giornata top! Soleggiata e senza vento: nè fredda ma nemmeno troppo calda per grande fortuna dei piedi (gonfi a fine giornata) e del grip delle scarpette. Salita con Andrea. Bravo! Bravo!

Link copiato