Sardegnana (Corni di) dal buco

Sardegnana (Corni di) dal buco
La gita
la-nata
02/09/2016

Perla preziosa delle Orobie, la zona dei Corni di Sardegnana ha una carattere selvaggio e inospitale che non può che attirare chi ama questo genere di montagna. Di fronte, il più frequentato Pizzo del Becco, dal quale non si può non notare questo magnifico ammasso di corni, torrioni, placche, pareti verticali (purtroppo neppure segnato sulle carte!). Arrivata sotto alla grandiosa mole ho seguito i bolli rossi che mi hanno però portato a salire la prima placca sud. Alla ricerca del famoso buco passante, dopo parecchi su e giù, finalmente ho capito che bisognava svalicare verso il Lago del Vallone e salire da quel versante. Roccia ottima!
Volendo si può 1) invertire l’anello oppure 2) salire dal Lago Colombo o, anche, 3) dal lago del Vallone, salire per uno dei primi canalini erbosi a destra (quelli più a nord) e, in un ambiente indescrivibilmente suggestivo di roccia rosata (verrucano lombardo), avvicinarsi e abbassarsi e aggirare il primo torrione e raggiungere con passaggi facili ma esposti il buco di prima.

Link copiato