San Bernardo Vecchio (Monte) da Piasco, itinerari Versante Sud

San Bernardo Vecchio (Monte) da Piasco, itinerari Versante Sud
La gita
lucabelloni
4 31/05/2020
Traccia GPX
anello da Saluzzo e discesa su Verzuolo

Noi abbiamo fatto un percorso un po’ diverso almeno per la salita. Siamo infatti partiti da Saluzzo, salita fino a Santa Cristina dapprima su asfalto e poi su sterrato. Salita abbastanza impegnativa che alterna continuamente brevi strappi molto ripidi a tratti più dolci…molto fango sugli sterrati prima di Santa Cristina. Dalla chiesetta abbiamo proseguito sempre su sterrato sul versante Ovest della collina verso Pian dell’Orso su un bellissimo traverso con anche un tratto di single-track nel bosco totalmente ciclabile. Si raggiunge quindi un bivio (cartelli in discesa verso Pagno) dove si affronta il tratto più duro della salita; si tratta circa di 1 Km con pendenze micidiali (almeno 15%) e fondo parecchio devastato, molto difficile da fare in sella anche a causa del terreno umido…il mio socio cmq l’ha ciclata praticamente tutta!!! Finito questo muro con un lungo traverso più morbido si arriva sulla dorsale e da qui in breve si raggiunge San Bernardo Vecchio (noi siamo saliti sul versante Est, allungando un po’ ma con salita interamente ciclabile).
Discesa stupenda seguendo il percorso numero 3…confermo quanto scritto da Giorgiobi, si tratta di un percorso completamente ripulito ed attrezzato ed è veramente fantastico!!! Nella parte alta molto facile e scorrevole su fondo compatto e con solo qualche passaggio singolo un po’ impegnativo, poi nella parte bassa (dopo l’incrocio con la strada asfaltata) diventa più difficile sia per alcuni passaggi rocciosi sia per il fondo un po’ più scavato. Discesa praticamente tutta su sentiero fino a Verzuolo e quindi chiusura dell’anello sulla ciclabile fino a Saluzzo.
Giro non lungo e con dislivello abbastanza limitato (circa 26 Km e 900 m di dislivello) ma con salita da non sottovalutare per le pendenze a tratti davvero toste…giornata abbastanza grigia e terreno a tratti molto fangoso per le piogge della notte, specie sugli sterrati in salita…fortunatamente invece il sentiero di discesa era appena un po’ umido.
Parecchia gente a piedi, molti meno in MTB!!!
Inserita traccia GPS.

Link copiato