Rutor (Testa del) Traversata da Bonne a Planaval

Rutor (Testa del) Traversata da Bonne a Planaval
La gita
enrico
3 17/04/2010
Neve (parte superiore gita)
Polverosa pesante
Neve (parte inferiore gita)
Primaverile/trasformata
Quota neve m
1800
Traccia GPX
Bonne - Ruitor - Planaval
Rutor traversata da Bonne a Planaval

Gita lunghissima. All’ inizio neve dura, abbiamo calzato i ramponi a circa 2400 m, dove inizia la salita verso il rifugio degli Angeli. Sul ghiacciaio salita faticosa, alcuni di noi hanno usato le racchette. Il canalino finale necessita di picca e ramponi. In discesa abbiamo quasi subito indossato le racchette, che abbiamo tenuto fino a Planaval. Il lunghissimo vallone di discesa non e’ purtroppo l’ ideale per le racchette, traversi anche piuttosto lunghi si alternano a discese decisamente ripide. La neve poi nella parte finale della discesa e’ marcia. Giunti in vista di Planaval, tenersi sulla destra, andando a sinistra ci si affaccia su un canalino troppo ripido per le racchette (ci e’ toccato risalire). Nel bosco finale si passa sui resti di enormi valanghe, che nascondono buchi anche profondi, occorre fare attenzione.
In complesso salita di soddisfazione, mentre la discesa su Planaval ci ha spossato anche psicolgicamente.

Gita mista con la graditissima compagnia di Stefano e Lucia (sci)+ Luigi, Annalisa, Lucianino, Olga (racchette). La discesa eterna ha quasi avuto la meglio su di noi. Gentilmente gli sciatori (che avevano ispirato la traversata e sono arrivati un paio d’ ore prima di noi) sono andati a riprendere la macchina lasciata a Bonne e ci hanno rifocillato all’arrivo con dolciumi vari.
Complimenti a Stefano che a causa dell’ itinerario ancora per lui troppo breve ha anche salito lo Chateau Blanc!

Link copiato