Ru (Torrione del) Se son rose…..fioriranno

Ru (Torrione del) Se son rose…..fioriranno
La gita
windeugenio
4 08/10/2007

Abbiamo messo quattro stelle perchè oggi si è cominciato a fare sul serio!Con una bellissima giornata di sole ci siamo portati al di sopra del primo tiro aggirandolo sulla sinistra e percorrendo una cengia erbosa ascendente a destra, siamo così arrivati alla sosta che abbiamo attrezzato sabato.Da quì ci siamo diretti verso una paretina abbattuta (10 m.)alla cui sommità abbiamo messo uno spit con majol per avere un minimo di sicurezza nella discesa.Adesso si vede il torrione in tutta la sua maestosità e verticalità.Procedendo dritti si arriva all’attacco di una via, bella tosta, di cui non conosciamo nè il nome nè chi l’abbia attrezzata nè fino dove arrivi,insomma ci crea non poca curiosità.
A questo punto però noi abbiamo piegato a sinistra percorrendo il canale ripido alla base del paretone e dopo circa 200 metri abbiamo attaccato il nostro secondo tiro (50 m.)sulla destra.
Difficoltà 4+ ,5 – ,4 spit e sosta con catena.
Il terzo tiro (40 m.) inizia con difficoltà solo apparentemente più facili fino a giungere nel trato chiave che noi abbiamo valutato 5+, vedremo in seguito quando lo ripercorreremo con gli spit in loco se sarà il caso di correggere il “tiro”.
Difficoltà 4,5+,5 spit, sosta con catena.
A malincuore abbiamo dovuto riporre l’attrezzatura perchè il sole stava calando e non volevamo assolutamente scendere con il buio.Un bravissimo ad Ale ed un bravo anche a noi tutti che , ormai affiatati, funzioniamo come un ingranaggio ben oliato.
Si consigliano friends e camalot medio piccoli per integrare le protezioni.

Link copiato